Calcio

Allo Juventus Stadium il Milan sfida anche la legge dei numeri

44 partite interne senza sconfitte per i bianconeri: il netto pronostico a loro favore è dato dalla classifica, ma pure dalle statistiche

menez_marchisio

Redazione

-

La palla è rotonda e tutto può sempre accadere, ma oltre ai valori sinora espressi dalle due squadre anche le statistiche della Juventus allo Stadium dicono che una vittoria del Milan in trasferta nella 22a giornata è un risultato davvero assai improbabile.

I numeri dell'effetto Stadium
I bianconeri sono imbattuti in casa da 44 partite ufficiali, in cui la squadra di Allegri ha raccolto 36 vittorie e 8 pareggi, con l'ultimo ko interno che risale al 10 aprile 2013 (0-2 dal Bayern Monaco in Champions). Prendendo in considerazione le sole gare di Campionato, la Juventus non perde davanti al suo pubblico da oltre due anni (Juventus-Sampdoria 1-2 del 6 gennaio 2013), con l'almanacco che conta poi 34 vittorie e 4 pareggi per un totale di 38 gare utili consecutive.

Tevez e Menez: due bomber decisivi
Carlos Tevez da una parte, Jeremy Menez dall'altra. Juventus-Milan è anche una sfida tra il secondo e il terzo bomber più decisivi della stagione 2014-2015: sono infatti 13 i punti assicurati sinora ai bianconeri dalle reti dell'argentino (che è però in dubbio per la febbre), mentre 12 sono quelli fruttati ai rossoneri dai goal dell'attaccante francese. Meglio di loro ha fatto solo Higuain, con 16 punti portati al suo Napoli.

Per il Milan una difesa in deficit
Nota dolente per il Milan è però la difesa: la squadra di Inzaghi, che farà esordire in retroguardia i neo-acquisti Antonelli e Paletta, tra Campionato e Coppa Italia subisce infatti reti da 7 partite ufficiali (10 il bilancio totale), in pratica tutte quelle disputate nel 2015. L'ultimo match che ha visto inviolata la porta difesa da Diego Lopez è stato lo 0-0 in casa della Roma il 20 dicembre 2014: un pareggio, con o senza reti, per cui Mauro Tassotti (che ha sostituito un malato Inzaghi in conferenza-stampa) ha detto di essere disposto a firmare prima del match. Ma che secondo gli analisti di bwin non è il risultato più scontato: il segno X viene infatti dato a 4,75 dai bookmaker, con un successo bianconero invece a 1,36 e una vittoria del Milan ben a 8,00.

Juventus-Milan: quei duelli tra campioni
© Riproduzione Riservata

Commenti