Calcio

Italia-Azerbaigian: i precedenti per Euro 2004

Gli azzurri hanno affrontato in passato solo due volte la nazionale azera, per un totale di 6 goal fatti e nessuno subìto

totti_azerbaigian

In attesa del tabellino di Palermo la sfida tra Italia ed Azerbaigian conta solamente due precedenti, ma con firme importanti. L'11 ottobre 2003 fu un tondo 4-0 per gli azzurri a Reggio Calabria, con gara decisa dai gol di Bobo Vieri, Marco Di Vaio e doppietta di Filippo Inzaghi durante le qualificazioni per gli Europei 2004. Il primo confronto era invece stato un anno prima, il 7 settembre 2002, sempre per la stessa edizione degli Europei e sempre con vittoria azzurra: un 2-0 a Baku con l’autogol di Akhmedov e il gol di Alessandro Del Piero.

L'Italia e le piccole nazionali: quelle partite non sempre così facili


A più di dieci anni di distanza il calcio azero è però cresciuto proporzionalmente all'economia del Paese: la scritta “Azerbaijan” campeggia oggi sulle maglie dell’Atletico Madrid, a conferma di come i dollari derivanti dall’oro nero abbiano permesso agli appassionati azeri di investire su uno sport che in patria non ha passato, ma che sogna un futuro radioso.
A Palermo gli uomini di Berti Vogts arrivano senza grandi aspettative, ma per tanti giocatori dell’Azerbaigian avrà il sapore del sogno che si realizza: fatta esclusione per 7 convocati, il team azero è infatti composto da giocatori che militano in patria, in un Campionato dove la tecnica non è indispensabile e dove i più talentuosi sono poi approdati al massimo nella serie A turca.

© Riproduzione Riservata

Commenti