Inter: Zanetti dà l'addio

In un'intervista a un quotidiano argentino il capitano nerazzurro annuncia il suo ritiro dal calcio: "E' arrivato il momento giusto"- Fotostoria  - Il più amato di sempre?

22 dicembre 2013: l'ultimo derby in campo per Javier Zanetti, sempre rispettato anche dai tifosi rossoneri. – Credits: Getty Images.

Redazione

-

Javier Zanetti non ha rimpianti: "Mi ritiro perché sento che è arrivato il momento giusto per farlo. Perché il calcio mi ha dato tantissimo e io mi sono goduto ogni attimo. Perché dopo l'infortunio al tendine d'Achille dello scorso aprile, volevo dimostrare di poter tornare comunque ad essere competitivo e ci sono riuscito. Mi sento completo e realizzato: ritirarsi a 41 anni è una sensazione impagabile".

Il sito www.fcinternews.it riporta la lunga intervista  al quotidiano argentino La Nacion: Pupi, in cui il capitano dell'Inter comunica ufficialmente il suo addio al calcio e quindi al club nerazzurro, con cui ha disputato 19 stagioni consecutive vincendo 5 scudetti, una Champions League, un Mondiale per club, una Coppa Uefa, 4 Coppa Italia e altrettante Supercoppa italiana. Con la maglia dell'Argentina Zanetti ha invece conquistato la medaglia d'argento ai Giochi olimpici di Atlanta 1996.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Javier Zanetti si ritira: da Buenos Aires alla storia

Il capitano dell'Inter annuncia l'addio al calcio a 41 anni. Dal 1995 un crescendo di successi che lo hanno reso uno dei più grandi di sempre nel calcio italiano

Commenti