Calcio

Inter-Milan a rischio spettacolo e l'antidoto di Beppe Viola

Di fronte a un pietoso 0-0 nel derby il grande giornalista ebbe una trovata geniale. Replicabile nel caso domenica sera in chiave moderna...

beppe_viola

Paolo Corio

-

Magari Inter e Milan stupiranno tutti. Magari, uscendo da San Siro o spegnendo la Tv, i loro tifosi si ritroveranno con torrenti di adrenalina che ancora scorrono nelle vene per effetto di 90 minuti di giocate ed emozioni. Magari, però. Perché la classifica, gli uomini in campo (di talento ce n'è proprio pochino di questi tempi sotto la Madonnina, inutile nasconderlo) e quanto fatto vedere sinora nella maggior parte delle 30 precedenti giornate, fanno impennare il rischio di dover assistere a uno dei derby meno appassionanti della storia.

Anche se il pallone è rotondo, e anche se il tifo porta sempre a sperare che la tua squadra ti regali prima o poi qualcosa di unico ed emozionante, meglio quindi prepararsi al peggio. E, nel caso, correre ai ripari con la strategia messa in atto una volta dal grande Beppe Viola: inorridito da un derby il cui 0-0 certificava l'assoluta mancanza di spettacolo, decise di non parlarne nemmeno alla Domenica Sportiva, mandando invece in onda le immagini di quello - assai migliore - dell'anno precedente.

A decenni di distanza, con il bianconero degli schermi Rai sostituito dal digitale in HD, ecco allora balenare l'idea di ripetere la geniale trovata di Beppe Viola in chiave moderna e in totale autonomia: se lo spettacolo non sarà all'altezza, anziché star lì a farsi il sangue amaro ascoltando le scontate dichiarazioni post-partita dei mister e le critiche più o meno sensate di tanti opinionisti, meglio scegliere nella videoteca di youtube un derby del passato e riguardasene almeno una sintesi. Non per nostalgia, ma per legittima difesa.

© Riproduzione Riservata

Commenti