Calcio

Incredibile in Algeria: 4 giornate alla fine, 16 club in corsa per il titolo

Avvincente epilogo del campionato nord africano, solo 11 punti tra la prima e l'ultima. Tutto può ancora succedere

setif

Matteo Politanò

-

La Ligue Professionelle 1, il massimo campionato d'Algeria, è stato già ribattezzato "il campionato più bello del mondo". Non certo per il tasso tecnico ma per l'avvincente battaglia che coinvolge le 16 squadre iscritte, tutte ancora in lizza per il titolo a quattro giornate dalla fine. Mai nella storia del calcio un trofeo professionistico era stato così combattutto: la prima squadra in classifica, l'ES Sètif, ha 41 punti in 26 partite, 11 in più dell'ultima in graduatoria, il NA Haussein Dey. L'ES Sètif, ha anche vinto la Champions League d'Africa della scorsa stagione mentre è assurda e surreale la situazione dell'USM Alger che ha trionfato nell'ultimo campionato algerino ma che attualmente è quinto in classifica e rischia anche di retrocedere in seconda divisione.

Nella stessa condizione anche l'JS Kabylie, squadra più titolata d'Algeria, a 35 punti e a sole tre lunghezze dalla zona retrocessione. La situazione attuale rende avvincente il finale di campionato ma terrorizza calciatori e tecnici delle formazioni che temono il dramma sportivo della serie B come testmioniato dal tecnico fracese del MC EL Eulma, Jules Accorsi, che ha spiegato alla stampa come "i giocatori hanno paura, sanno di potersi giocare il titolo ma hanno il terrore di retrocedere. Tante squadre punteranno al pareggio per non subire gol e non correre rischi".

E pensare che lo scorso anno l'USM Alger aveva vinto con 14 punti di vantaggio dalla seconda e 48 dall'ultima in classifica. Il #campionatopiubellodelmondo fa palare di sé su Twitter ma l'equilibrio viene spiegato da molti soprattutto per il bassissimo livello tecnico della Ligue in questa stagione. Forse meglio chiamarlo #ilcampionatopiucombattutodelmondo

La classifica aggiornata: 

498033

© Riproduzione Riservata

Commenti