Calcio

In 49.118 per i Rangers tra i dilettanti

Spettacolare atto di fede ad Ibrox Park dopo la cancellazione per debiti

 

Si sono presentati in 49.118 per non far sentire soli i Rangers di Glasgow alla prima nella Division Three, la quarta serie del calcio scozzese dove lo storico club è stato retrocesso per i debiti. Uno spettacolo emozionante e una dimostrazione di fede incrollabile ad Ibrox Park, teatro per decenni delle sfide infuocate contro gli odiati cugini dei Celtic.

Questa volta gli avversari erano i più modesti dilettanti dell'East Stirlingshire. I Rangers, sostenuti dai 49.118 tifosi che non si sono fatti intimorire dal livello non eccelso dello spettacolo, hanno ripagato la loro gente con la vittoria per 5-1. In panchina li ha guidati la leggenda locale Ally McCoist e in campo la firma più importante l'ha messa Andrew Little (soprannominato 'the hero' dai forum sul web dei tifosi dei Rangers) autore di una tripletta.

I Rangers Glasgow sono stati retrocessi malgrado 140 anni di storia, 54 titoli nazionali e 33 Coppe di Scozia, a causa di un debito con il fisco britannico da 93 milioni di euro. Contro la permanenza nella Scottish Premier League hanno votato tutti gli altri club rendendo inutile il tentativo di conciliazione e salvataggio da parte della nuova dirigenza. Ma la fede non è stata cancellata.

© Riproduzione Riservata

Commenti