Il vero re del mercato è sempre Mino Raiola

Ha piazzato al Milan Balotelli e Salamon e si è infuriato per il mancato trasferimento di Kasami. Ora gestisce un parco giocatori che vale 100 milioni di euro

Mino Raiola in versione regale (Ansa)

Matteo Politanò

-

Il vero Re del mercato è ancora una volta lui, Mino Raiola, il top player dei procuratori. Nato a Nocera inferiore ma cresciuto nei Paesi Bassi, capace di diventare responsabile del settore giovanile dell'Haarlem, squadra in cui ha anche giocato, prima di comprare, per poi rivendere al doppio, un McDonald's. A soli 20 anni ha fondato la sua prima società, la Intermezzo, diventando nel frattempo direttore sportivo dell'Haarlem. Tramite un accordo con il sindacato dei calciatori è diventato infine rappresentante all'estero dei calciatori olandesi iniziando la sua carriera da procuratore, un crescendo fin dagli anni '90. Porta Bryan Roy al Foggia e fa da interlocutore per Bergkamp e Jonk all'Inter. Diventa agente FIFA e decide di dedicarsi totalmente al ruolo di rappresentante dei calciatori: fonda la Maguire Tax & Legal ad Amsterdam, riferimento diretto al film Jerry Maguire con Tom Cruise che racconta la storia di un procuratore sportivo, e poi la Sportman con sede a Montecarlo.

Gli anni passano e il suo zampino è nelle trattative più importanti, compreso il passaggio di Pavel Nedved alla Juventus. Il top lo raggiunge con la cessione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona nel 2009: riesce infatti a strappare alla società di Messi una clausola con la quale avrebbe guadagnato 1,2 miloni di euro all'anno pagati dal club. Le sue percentuali sono altissime ma i calciatori sanno che con lui possono fare il salto di categoria ed ambire ad una carriera prestigiosa. Cura anche le operazioni Van Bommel, Robinho e Didac Vilà al Milan anche grazie alla corsia preferenziale e al rapporto di collaborazione che ha con Adriano Galliani. E' proprio grazie a lui se, dopo la milionaria cessione di Ibrahimovic al Paris Saint Germain, l'arrivo di Balotelli al Milan è stato reso possibile. Una prodezza di mercato, un lavoro lungo di mediazione per mettere d'accordo tutte e tre le parti in causa.

Ciononostante l'ultimo giorno del mercato del Re Mino Raiola è stata all'insegna della rabbia. Colpa del mancato trasferimento di Pajtim Kasami dal Fulham al Pescara, operazione saltata per la pessima connessione dell'Atahotel Executive, sede delle trattative, che ha impedito il funzionamento del Transfer Matching System, semplificazione del processo di trasferimento internazionale dei calciatori. "Colpa di questo hotel di m****. Questo albergo è come gli stadi italiani. Non c’è una connessione internet decente, è una vergogna". Poco male, Raiola ha piazzato anche un altro importante colpo, quello di Salamon al Milan, giocatore indicato come un potenziale fenomeno: "Diventerà uno dei migliori d’Europa. Lo volevano sei club inglesi, uno tedesco e uno russo. Il Milan ha fatto un grande colpo" ha commentato. Il colpo lo ha però anche fatto il buon Mino che su ogni trasferimento ha una percentuale importante che lo rende uno dei procuratori più ricchi al mondo. Attualmente cura infatti gli interessi di 24 giocatori che hanno un valore di mercato complessivo di oltre 100 milioni di euro, per l'esattezza 103,45. Tra loro molti talenti di cui si parla un gran bene in tutta Europa: oltre a Salamon Raiola cura infatti i diritti di Pogba, Weiss, El Kaddouri, Bugman e Bouy. In attesa che possano esplodere e cambiare maglia il più spesso possibile.

TUTTI I GIOCATORI DI MINO RAIOLA

Zlatan Ibrahimovic   Paris SG - valore: 35.000.000 €

Mario Balotelli   Milan - valore: 32.000.000 €

Maxwell   Manchester City - valore: 5.000.000 €

Vladimír Weiss   Pescara - valore: 5.000.000 €

Omar El Kaddouri   Napoli - valore: 4.000.000 €

Paul Pogba   Juventus - valore: 3.500.000 €

Bartosz Salamon   Milan - valore: 3.500.000 €

Stanislav Manolev   PSV - valore: 3.000.000 €

Pajtim Kasami   Fulham- valore: 2.500.000 €

Jonathas   Torino - valore: 2.000.000 €

Cris   Grêmio - valore: 1.500.000 €

Felipe Mattioni   Espanyol - valore: 1.500.000 €

Cesare Natali   Bologna - valore: 1.000.000 €

Mark van Bommel   PSV - valore: 800.000 €

Daniël de Ridder   Heerenveen - valore: 750.000 €

João Paulo   Internacional - valore: 600.000 €

Gastón Brugman   Pescara - valore: 400.000 €

Ouasim Bouy   Juventus - valore: 300.000 €

Eron   Atlético Goianiense - valore: 250.000 €

Rodrigo Ely   Reggina - valore: 250.000 €

Giuseppe Prestia   Ascoli - valore: 200.000 €

Kerlon   Fujieda MYFC - valore: 100.000 €

Lucas Roggia   Milan - valore: 100.000 €

© Riproduzione Riservata

Commenti