Calcio

Il sindacato di Polizia: "De Laurentiis ha aggredito un agente"

L'accusa arriva dal Silp per voce del segretario Delli Paoli: "Ha raggiunto l'apice della sua arroganza, ci siamo costituiti parte civile"

FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-INTER

Matteo Politanò

-

Nuova bufera in casa Napoli per il presidente Aurelio De Laurentiis. Il patron azzurro è stato accusato dal Silp (Sindacato lavoratori polizia della Cgil) di aver aggredito un agente di Polizia all'aeroporto di Capodichino sabato scorso. Secondo quanto riferito a LaPresse dal segretario generale del Silp Tommaso Delli Paoli l'aggressione sarebbe avvenuta mentre la squadra di Sarri era in partenza per il ritiro di Dimaro. 

"De Laurentiis ha preteso che la polizia trasportasse i suoi bagagli. Di fronte al normale rifiuto degli agenti il presidente ha chiesto di arrivare sottobordo con il suo pulmino privato". Al secondo rifiuto, arrivato per motivi di sicurezza, il numero uno del Napoli avrebbe quindi aggredito un agente che ha riportato delle contusioni. "Con questo gesto De Laurentiis ha raggiunto l'apice della sua arroganza, abbiamo fatto un esposto in Procura dove ci costituiremo parte civile", ha concluso Delli Paoli. 

© Riproduzione Riservata

Commenti