Combo Higuain Napoli Juventus
Calcio

Higuain e il ritorno al San Paolo: ecco i suoi numeri con Napoli e Juventus

Allegri ha trasformato il Pipita (che segnava di più con Sarri). I tifosi partenopei non perdonano il tradimento, ma De Laurentiis...

Il giorno del ritorno è arrivato. Gonzalo Higuain e Napoli, storia di un amore sbocciato nell'estate dell'addio (doloroso) di Cavani e tramontato con la fuga a Torino. Quasi di nascosto, attratto da soldi e gloria del club più potente d'Italia. I tifosi del Napoli non lo hanno mai perdonato anche se a Higuain dovrebbero dire grazie perché nel triennio al San Paolo ha segnato tanto e fatto sognare la possibilità di vincere quello scudetto che manca dall'era di Maradona.

E' vero che la peggiore delle stagioni del Pipita portò anche alla clamorosa esclusione dalla Champions League, anche per colpa dei suoi errori dal dischetto. Ed è vero anche che non ci fu l'atteso salto di qualità in Europa: però Higuain è stato un uomo importante per Napoli e il Napoli e vederlo con la maglia della Juventus fa male agli amanti dell'azzurro.

VERSO NAPOLI-JUVENTUS: QUANTO HANNO GIOCATO I NAZIONALI DI SARRI E ALLEGRI

 

Higuain con la maglia del Napoli

Gonzalo Higuain ha giocato nel Napoli per tre stagioni conquistanto una Coppa Italia (finale contro la Fiorentina nella notte tragica della morte di Ciro Esposito) e una Supercoppa Italiana vinta proprio contro la Juventus. Il suo rendimento è stato eccezionale soprattutto nell'ultimo campionato sotto la guida di Sarri, chiuso con il record storico di reti (36) raggiunto superando Nordhal che resisteva da mezzo secolo.

Complessivamente con la maglia del Napoli ha segnato 91 gol in 146 presenze (71 in 104 di campionato andando sempre in doppia cifra). Arrivato dal Real Madrid con qualche dubbio legato al recupero fisico dopo un infortunio, Gonzalo non ha quasi mai avuto problemi. Semmai con Benitez ci sono state difficoltà tattiche che hanno causato la pessima seconda stagione, nata con l'eliminazione a Bilbao nel preliminare Champions e finita con il deludente quinto posto in campionato.

Higuain con la maglia della Juventus

Con la maglia della Juventus i numeri di Higuain stanno calando ma rimangono di tutto rispetto in fase realizzativa. In realtà il paragone è negativo solo se si considera la stagione-boom trascorsa, mentre oggi il Pipita (23 gol nelle prime 39 partite stagionali) è già perfettamente in linea con il rendimento abituale. 

L'analisi dei suoi movimenti dice che Allegri gli ha cambiato modo di giocare. Mentre a Napoli era il terminale quasi unico della manovra di Sarri, ora Gonzalo deve dividere oneri e onori dell'attacco insieme ai compagni. Tira meno volte verso la porta avversaria (anche se la percentuale realizzativa è rimasta del 25%), recupera più palloni (2,5 contro 1,5 a partita) e crea meno occasioni pericolose (0,7 contro 1,4). Rimane letale, ma più integrato nella manovra rispetto al passato.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti