FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-FROSINONE
Calcio

Higuain batte Nordhal: 36 reti ed entra nella storia

L'argentino del Napoli supera lo storico primato dello svedese che resisteva dal 1950. Decisiva una tripletta al Frosinone

Gonzalo Higuain entra nella storia e batte il record di Gunnar Nordhal. La tripletta rifilata al Frosinone gli consente di salire a quota 36 gol in una stagione di serie A, superando i 35 del Pompiere del Milan nell'anno di grazia 1950. E' passato più di mezzo secolo prima di veder cadere un record che pareva intoccabile, scolpito nella pietra. Higuain lo ha centrato con la prima tripletta del suo straordinario campionato, tutta nel secondo tempo di una partita in cui aveva faticato a trovare le misure.


 

La media di un gol a partita

Il Pipita ha viaggiato alla media di un gol a partita e qualcosa di più: 36 realizzazioni e 35 gettoni di presenza, considerati i tre turni di stop subiti per l'espulsione di Udine. Nordhal si era fermato a 35 (stagione 1949-1950) e l'anno successivo ne aveva segnati 34 sempre con campionato a 20 squadre. Alle loro spalle, sul podio, c'era Angelillo che con la maglia dell'Inter ne aveva timbrati 33 in un torneo a 18.

In epoca recente il più vicino ai mostri del Dopoguerra era stato Luca Toni nel 2005-2006: 31 gol alla guida dell'attacco della Fiorentina. La rete che proietta l'argentino nella storia è stata segnata al minuto 71 della sfida contro il Frosinone con una meravigliosa rovesciata di destro dal limite dell'area di rigore. Higuain è uno specialista dei gol con quel piede: 26 dei 36 sono stati realizzati così.

© Riproduzione Riservata

Commenti