Guarin-Vucinic, gli altri scambi Inter-Juve

Da Roberto Boninsegna a Fabio Cannavaro, ecco i più eclatanti cambi di casacca tra nerazzurri e bianconeri - Cosa dicono i tifosi  - Chi ci guadagna?

Fabio Cannavaro, qui con la maglia della Juve, è passato ai bianconeri nell'estate del 2004 in cambio del portiere Fabian Carini. – Credits: Giuseppe Bellini/Getty Images

Teobaldo Semoli

-

Rivali ma non troppo, se non altro quando si tratta di giocatori. Lo scambio Guarin-Vucinic, qualora si concretizzasse, non sarebbe infatti una mosca bianca nella storia del rapporto tra Inter e Juventus. Nelle logiche del calciomercato si sa, arbitri e screzi da bar sono buoni solo per giornalisti e tifosi. Ecco allora che tornano alla memoria cambi di casacca più o meno eclatanti, tra cui i vari Sarti, Roberto Baggio, Causio, e Serena, che hanno riempito le prime pagine dei giornali e spezzato (o meno) i cuori dei tifosi.

Il primo scambio tra bianconeri e nerazzurri risale addirittura al 1976 e vede come protagonisti Boninsegna e Anastasi. Quella volta andò meglio ai bianconeri che con "Bonimba" vinsero due scudetti, una coppa Uefa e una coppa Italia. Tutt'altra storia quella di Ibrahimovic e Viera, arrivati a Milano in seguito allo scandalo di Calciopoli e che con l'Inter vinsero tutto, dando il via a quella che sarebbe stata la cavalcata trionfale di Mourinho in Champions. In quella squadra c'era anche Lucio che alla Juve ci arrivò a parametro zero ma senza lasciare il segno.

Il vero affare però la Juve, allora di Luciano Moggi, lo aveva fatto nel 2004 portando a Torino uno svogliato Fabio Cannavaro in cambio di nientepopodimeno che Fabian Carini, 25enne portiere uruguaiano, con buona pace dei "poveri" tifosi nerazzurri che qualche anno prima avevano dovuto fare i conti anche con il passaggio delle meteore Angelo Peruzzi ed Edgar Davids.

Negli anni '80 erano stati gli eroi della finale Mondiale del 1982, Marco Tardelli e Alessandro Altobelli, a valicare il confine rispettivamente verso la sponda nerazzurra e quella bianconera.

A vederla così sembra che il bilancio degli scambi tra i due acerrimi nemici propenda decisamente a favore dei bianconeri. Forse è per questo che i tifosi dell'Inter tremano al pensiero di poter fare alla Vecchia (e scaltra) Signora l'ennesimo regalo...

© Riproduzione Riservata

Commenti