Calcio

Questa Fiorentina ha tutto per arrivare in fondo, anche allo scudetto

I viola di Sousa non si nascondono più, in classifica come nelle ambizioni. Pienamente giustificate da quanto mostrato anche a Palermo nella 18a giornata

fiorentina_palermo

Giovanni Capuano

-

Forse ha ragione Zamparini a sostenere che la Fiorentina sia sopravvalutata e che l'unico valore aggiunto sia Paulo Sousa. Di sicuro al presidente del Palermo non ha portato bene parlare prima della passeggiata viola al Barbera, che ha certificato la bontà della ripartenza della Fiorentina dopo la sosta.

Ai viola non manca nulla per...
La vittoria della Fiorentina, convincente al di là del risultato e dopo la quale i viola rimangono a un punto dalla capolista Inter alla 18a giornata, mette in chiaro una volta per tutte che alla squadra del portoghese non manca nulla per arrivare in fondo. Ci sono le intuizioni di Sousa, il possesso palla costantemente sopra il 60% (livelli da Barcellona), i gol di Kalinic, le intuizioni di Ilicic e, anche, una fase difensiva molto organizzata.

Ma c'è di più, perché Ilicic (5 gol consecutivi con la doppietta di Palermo) e Kalinic insieme hanno timbrato 19 volte come le migliori coppie gol del campionato alle spalle di Higuain-Insigne.

Ora una spinta in più dal mercato
La rimonta subita a Torino prima della sosta - al termine di una gara giocata all'inizio con personalità straripante - aveva lasciato il sospetto che si potesse trattare di una meravigliosa incompiuta. Poi sono arrivati i successi contro Atalanta e Palermo e la macchina di Sousa ha ricominciato a funzionare a meraviglia: abbastanza da convincere i fratelli Della Valle che vale la pena uno sforzo sul mercato, perchè se la coperta è ancora corta, riscalda come mai in passato. In altre parole, questa Fiorentina può sognare in grande. Anche lo scudetto.

Clicca qui per i Top & Flop della 18a giornata di Serie A Top 11: i migliori italiani della 18a giornata
© Riproduzione Riservata

Commenti