Calcio

Fiorentina, esonerato Montella: "Venuto meno il rapporto di fiducia"

Il tecnico aveva comunicato la sua irreperibilità fino al 5 luglio. L'erede dovrebbe essere Paulo Sousa

Vincenzo Montella

Matteo Politanò

-

Vincenzo Montella non è più l'allenatore della Fiorentina. Il tecnico nato a Pomigliano D'Arco aveva ancora due anni di contratto ma dopo la fine del campionato aveva comunicato la sua irreperibilità fino al prossimo 5  luglio creando un braccio di ferro con la società viola. La decisione del club dei Della Valle è stata diffusa con un comunicato sul sito della società: 

"ACF Fiorentina ha valutato il comportamento ultimamente tenuto dal proprio allenatore Vincenzo Montella come la precisa volontà di liberarsi da un contratto legittimamente firmato meno di due anni fa perché contenente una clausola che l’allenatore non ritiene più nel suo interesse, ma che a suo tempo aveva concordato. Così, con grande rammarico, dobbiamo prendere atto del fatto che è venuto meno il rapporto fiduciario necessario per la prosecuzione di qualunque rapporto e siamo pertanto costretti – per il bene della società– ad esonerare Vincenzo Montella. Questa situazione repentina ovviamente ci crea problemi organizzativi che dobbiamo risolvere con urgenza. Ci saremmo aspettati dall’allenatore un comportamento più chiaro, più rispettoso e meno ambiguo nei confronti di una maglia, dei suoi tifosi e di una società che tanto gli hanno dato".

Il nuovo tecnico della Fiorentina potrebbe essere Paulo Sousa, ex calciatore della Juventus e attuale allenatore del Basilea. 

© Riproduzione Riservata

Commenti