Calcio

Finale Champions League, il cammino della Juventus fino a Cardiff

Dal girone vinto contro Lione e Siviglia alle sfide con Porto, Barcellona e Monaco: così Allegri è arrivato a sfidare il Real Madrid

Champions League: Barcellona - Juventus

Giovanni Capuano

-

Un cammino esaltante e senza passi falsi da Torino a... Cardiff. La Juventus si è qualificata alla finale della Champions League 2016-2017 da imbattuta come nemmeno il Real Madrid. Ha vinto 9 delle 12 partite disputate dominando il proprio girone e, soprattutto, concedendo un solo pareggio nella seconda fase in casa del fortissimo Barcellona.


Un cammino impreziosito dalla lunga tenuta della sua difesa, senza reti subite per 690 minuti prima del gol incassato dal Monaco nella semifinale di ritorno. In tutto sono tre le volte in cui Buffon si è dovuto inchinare agli attaccanti avversari. Ecco il racconto, partita per partita, dell'avventura bianconera fino all'appuntamento di Cardiff del 3 giugno 2017:

 

La Juventus ha chiuso come prima classificata il suo girone eliminatorio con 14 punti in 6 giornate. Curiosamente ha sempre vinto in trasferta soffrendo di più in casa dove è stata fermata sul pareggio da Siviglia e Lione. La qualificazione è arrivata con anticipo rispetto alla conclusione del raggruppamento. Ecco le sei sfide:


Juventus-Siviglia 0-0 (14 settembre 2016)

Dinamo Zagabria-Juventus 0-4 (27 novembre 2016) gol di Pjanic, Higuain, Dybala e Dani Alves

Lione-Juventus 0-1 (18 ottobre 2016) gol di Cuadrado

Juventus-Lione 1-1 (2 novembre 2016) gol di Higuain e Tolisso

Siviglia-Juventus 1-3 (22 novembre 2016) gol di Pareja, Marchisio, Bonucci e Mandzukic

Juventus-Dinamo Zagabria 2-0 (7 dicembre 2016) gol di Pjaca e Dani Alves

 

Negli ottavi di finale la Juventus si sbarazza del Porto senza grosse difficoltà. La gara d'andata al Do Dragao passa alla storia per la punizione inflitta da Allegri a Bonucci, tenuto in tribuna dopo una brutta reazione in campo nell'ultima giornata di campionato. E' una svolta per la stagione bianconera. I bianconeri vincono sia a Oporto che a Torino senza grossi patemi e confermano di essere competitivi in Europa. Al massimo livello.

Porto-Juventus 0-2 (22 febbraio 2017) reti di Pjaca e Dani Alves

Juventus-Porto 1-0 (14 marzo 2017) rete di Dybala

 

Il quarto di finale regala la rivincita della finale della Champions League 2015 a Berlino: Juventus contro Barcellona. Allegri questa volta supera Luis Enrique con 180 minuti di altissimo livello. La Juventus travolge il Barça nell'andata di Torino (3-0) e poi completa il capolavoro al Camp Nou controllando quasi senza soffire le sfuriate della MSN (Messi-Suarez-Neymar). Il mondo scopre la solidità del muro juventino.

Juventus-Barcellona 3-0 (11 aprile 2017) reti di Dybala (2) e Chiellini

Barcellona-Juventus 0-0 (19 aprile 2017)

 

La semifinale è stata solo apparentemente facile contro il Monaco rivelazione di Jardim. L'urna di Nyon ha evitato una delle due madrilene, opposte nella riedizione del solito derby fratricida, però Allegri ha dovuto far fuori la squadra che aveva eliminato Borussia Dortmund e Mancehster City. Qualificazione decisa già all'andata giocata nel Principato. Al ritorno solo qualche spavento prima della festa.

Monaco-Juventus 0-2 (3 maggio 2017) gol di Higuain (2)

Juventus-Monaco 2-1 (9 maggio 2017) gol di Mandzukic, Dani Alves e Mbappè

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Finale Champions League 2016-2017: tutto sulla sfida di Cardiff

La Juventus affronta il Real Madrid in una partita stellare. Questa volta da favorita. La guida all'atto conclusivo del 3 giugno 2017

Finale Champions League 2017: ecco il Millennium Stadium di Cardiff

Tempio del rugby, ha il tetto che si chiude, ospita 74.500 spettatori e il 3 giugno sarà la sede dove si assegna il massimo trofeo europeo

Juventus Campione d'Italia 2016-2017: tutto sullo scudetto della leggenda

La corsa della squadra di Allegri verso il record del sesto tricolore consecutivo. Immagini, curiosità e i momenti chiave della stagione

Juventus-Real Madrid, finale Champions League 2017: tutti i precedenti

E' la 19° sfida tra le due squadre. Il bilancio è in perfetta parità anche se pesa la finale di Amsterdam 1998 vinta grazie a Mijatovic

Commenti