Calcio

Felipe Anderson, Pjanic, Kovacic: il Barcellona pesca in Italia

In attesa di novità sul blocco del mercato fino al 2016, il club catalano guarda con il consulente Ariedo Braida ai talenti della serie A

SS Lazio v AS Varese - TIM Cup

Matteo Politanò

-

Nonostante il blocco del mercato il Barcellona ha trovato il modo di aggirare il veto a tesserare nuovi giocatori fino a gennaio 2016. In accordo con la Federazione è stato concesso ai catalani di trattare nuovi giocatori pur con il vincolo di non poterli schierare prima della scadenza del blocco. 

Pogba, il piano segreto del Barcellona per strapparlo alla Juve

Il club catalano ha dato così mandato ad Ariedo Braida, nuovo consulente di mercato del Barça, di intavolare trattative per i giocatori di maggior talento in serie A. In cima alla lista la rivelazione della stagione italiana, Felipe Anderson della Lazio, che secondo Mundo Deportivo sarebbe la prima scelta per un investimento importante con l'obiettivo di ricomporre il duo di qualche anno fa al Santos con Neymar. 

Oltre al brasiliano e a Paul Pogba sul taccuino del consulente ex Milan c'è anche il talento croato classe 1994 dell'Inter Mateo Kovacic che dopo 70 presenze e 5 gol in serie A fa gola a diversi top club europei. I nerazzurri non scenderanno però mai dalla valutazione attuale di 22 milioni di euro e Roberto Mancini ha più volte ribadito come l'ex della Dinamo Zagabria sia al centro del progetto nerazzurro per il futuro. 

Piacciono anche Paulo Dybala, punta argentina del Palermo che è da tempo nel mirino della Juventus, e Miralem Pjanic, fantasista bosniaco della Roma che dopo l'ultimo periodo di crisi in giallorosso potrbbe decidere di cambiare aria e realizzare uno dei suoi sogni: giocare nella Liga. Il suo nome è stato fatto esplicitamente dal tecnicò blaugrana Luis Enrique che lo ha già allenato proprio in giallorosso. Tra gli obiettivi c'è anche un nome italiano, Mattia Darmian, terzino del Torino e della nazionale azzurra classe 1989. 

© Riproduzione Riservata

Commenti