Calcio

Fair play finanziario: l'Uefa grazia Psg e Manchester City

I due club possono ora tornare a operare sul mercato e sarà loro consentita una rosa di 25 giocatori per la prossima Champions League

uefa

Redazione

-

Rimangono sotto stretta osservazione dell'Uefa, Paris Saint-Germain e Manchester City, ma possono tornare a investire sul mercato: il massimo organo del calcio europeo ha infatti deciso di allentare le sanzioni relative al fair play finanziario a carico dei due club, dal momento che hanno sinora rispettato i limiti di spesa loro imposti per la scorsa stagione.

Oltre a essere autorizzati a operare di nuovo sul mercato, Psg e Manchester City (che sono anche stati multati per 20 milioni di euro, detratti dagli introiti loro spettanti dall'ultima stagione europea) vedranno risalire da 21 a 25 il numero dei giocatori inseribili nella rosa per l'edizione 2015-2016 della Champions League.

© Riproduzione Riservata

Commenti