Calcio

Europa League, la Fiorentina contro l'esperienza del Siviglia

L'urna di Nyon mette i viola contro gli spagnoli vincitori tre volte della Coppa tra il 2006 e il 2014: tutto quello che c'è da sapere

Uefa Europa League final soccer Benfica-Siviglia

Matteo Politanò

-

La semifinale d'Europa League manda i tifosi toscani in Spagna. L'ostacolo tra i viola e la finale di Varsavia passa da Siviglia e dalla squadra più esperta nella competizione degli ultimi dieci anni, capace di vincere la coppa per tre volte, nel 2005/2006, nel 2006/2007 e nel 2013/2014.

Europa League, alla scoperta del Dnipro

La formazione di Unai Emery ha eliminato lo Zenit San Pietroburgo ed è una delle favorite per la vittoria finale. Nella fase a gironi, nel gruppo G, si è qualificata come seconda dietro al Feyenoord e davanti a Rijeka e Standard Liegi. Nei sedicesimi ha invece eliminato il Borussia M'Gladbach mentre negli ottavi la vittima è stata il Villareal, sbaragliato con un totale di 5-2.

491645

Europa League, alla scoperta del Dnipro

Il 4-2-3-1 di Emery è quinto in Liga a 63 punti e la formazione tipo vede Rico in porta, Figueiras sulla destra, Navarro sulla sinistra e la coppia Pareja - Kolodziejc come centrali. A centrocampo M'Bia e Kryciowiak con l'ex Arsenal Reyes sulla destra e Vitolo a sinistra. Come unica punta centrale il colombiano Carlos Bacca che in 67 partite con il Siviglia ha segnato 31 gol. Andata il 7 maggio allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan mentre il ritorno il 14 maggio all'Artemio Franchi.

© Riproduzione Riservata

Commenti