Calcio

Europa League, oggi le italiane in campo: chi passa il turno?

La Lazio è la più avantaggiata dopo l'1-1 di Istanbul. Pericoli per Napoli e Fiorentina ma i viola sono i più sfavoriti

JuveNapoli

Matteo Politanò

-

Lazio - Galatasaray (giovedì 25 febbraio, ore 19)

Dopo il deludente pareggio di Frosinone l'undici di Stefano Pioli si prepara alla gara di ritorno di questa sera all'Olimpico. Di fronte un Galatasaray in crisi di risultati e gioco, una squadra che dopo l'1-1 in casa dovrà cercare di segnare almeno una rete a Roma per tenere aperte le speranze qualificazione. Tra i biancocelesti Matri sarà titolare dal primo minuto in quello che si prefigura come un tridente con Felipe Anderson e Candreva. Dietro difesa a quattro con Basta, Mauricio, Hoedt e Lulic. Nei turchi parte titolare l'ex interista Sneijder mentre in porta c'è una vecchia conoscenza biancoceleste: il portiere uruguaiano Muslera.

Probabili formazioni:

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Lulic; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Candreva, Matri, Felipe Anderson. In Panchina: Berisha, Konko, Bisevac, Cataldi, Mauri, Djordjevic, Klose.  Allenatore: Pioli.

Galatasaray (4-2-3-1): Muslera; Carole, Kaya, Balta, Denayer; Inan, Chedjou; Podolski, Sneijder, Olçan Adin; Bulut. In Panchina: Gonen, Sabri, Gunter, Linnes, Kisa, Rodriguez, Oztekin.  Allenatore: Denizli.

Arbitro: Vladislav Bezborodov (RUS).

Europa League, tutte le quote per le scommesse

Napoli - Villareal (giovedì 25 febbraio, ore 21,05)

Dopo la sconfitta dell'andata il Napoli dovrà mettere da parte i pensieri allo scudetto per dedicarsi totalmente alla rimonta d'Europa League. Contro gli spagnoli allenati da Marcelino Sarri schiererà un 4-3-3 con Mertens dal primo minuto al posto di Insigne. Higuain sarà al centro dell'attacco e nell'undici titolare ci sarà spazio per quei giocatori che in campionato trovano meno chances: Maggio, Chiriches, Strnic, David Lopez e Valdifiori. Negli spagnoli c'è la certezza Soldado in attacco con Bakambu per un 4-4-2 che punterà alla difesa e alle ripartenze nella speranza di segnare gol in trasferta ed eliminare gli azzurri.

Probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Koulibaly, Chiriches, Strinic; David Lopez, Valdifiori, Allan; Callejon, Higuain, Mertens. In Panchina: Gabriel, Hysaj, Albiol, Hamsik, Jorginho, Gabbiadini, Insigne. Allenatore: Sarri.

Villareal (4-4-2): Areola; Gaspar, Musacchio, Ruiz, Costa; Rukavina, Soriano, Trigueros, Castillejos; Bakambu, Soldado. In Panchina: Barbosa, Marin, Iniguez, Nahuel, Pina, Suarez, Baptistao. Allenatore: Marcelino.

Aribtro: Deniz Aytekin (GER).

Tottenham - Fiorentina (giovedì 25 febbraio, ore 21,05)

L'impegno più difficile di giornata è senza dubbio quello della Fiorentina di Paulo Sousa che dopo l'1-1 del Franchi cercherà l'impresa al White Hart Lane di Londra. Il tecnico portoghese manderà in campo il 4-2-3-1 con spazio a Blaszczykowski dal primo minuto insieme al duo Zarate - Bernardeschi. L'unica punta sarà invece Kalinic. Negli inglesi il bomber Kane sarà il terminale offensivo di uno schema speculare a quello viola: dietro la punta inglese giocheranno infatti Eriksen, Chadli e Mason. 

Probabili formazioni:

Tottenham (4-2-3-1): Vorm; Trippier, Alderweireld, Wimmer, Davies; Carroll, Mason; Chadli, Eriksen, Alli; Son. In Panchina: McGee, Walter, Rose, Dembele, Dier, Onomah, Kane. Allenatore: Pochettino.

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodríguez, Astori, Alonso; Badelj, Borja Valero; Blaszczykowski, Zarate, Bernardeschi; Kalinic. In Panchina: Lezzerini, Tomovic, Tino Costa, Vecino, Pasqual, Ilicic, Babacar. Allenatore: Sousa.

Arbitro: Ovidiu Haţegan (ROU).

© Riproduzione Riservata

Commenti