Calcio

Ronaldo e Neymar: il 5 febbraio del compleanno da fenomeni

Le stelle di Real Madrid e Barcellona sono nati lo stesso giorno. Dalle fidanzate ai gol si accende il duello su chi sia il migliore

Ronaldo e Neymar

Giovanni Capuano

-

Poco importa che tra i due ci siano ben 7 anni di differenza. Cristiano Ronaldo e Neymar sono nati lo stesso giorno (5 febbraio) e questa circostanza rende la loro sfida ancora più affascinante. Il portoghese (5 febbraio 1985) compie trent'anni esatti ed entra fatalmente nella fase discendente della sua carriera mentre il brasiliano (5 febbraio 1992) è in rampa di lancio. Quasi impossibile, dunque, metterli direttamente a confronto per chiarire chi dei due sia il migliore e quello desitnato a lasciare un segno indelebile nella storia del calcio. La contemporaneità dei loro compleanni, però, scatena ugualmente il dibattito e divide i tifosi di Real e Barcellona come in due eserciti.

 

In assenza di controprova, dunque, meglio affidarsi ai numeri. L'unico punto di contatto tra i due può essere la soglia dei 23 anni appena raggiunta da Neymar che nella prima fase della sua carriera ha già messo insieme una bella serie di record: 219 gol in 359 partite ufficiali tra club e nazionali di cui 42 con la maglia del Brasile (in sole 60 presenze) che lo mettono in scia ai grandissimi della Selecao all'inseguimento del primato di Pelè con i suoi 77 gol. Alla stessa età Cristiano Ronaldo aveva centrato la porta meno della metà delle volte (107) più o meno nello stesso numero di gare (316) e con la nazionale portoghese era a quota 20.

Si potrebbe obiettare che la montagna di reti su cui poggia Neymar è stata in buona parte costruita nel campionato brasiliano (136 in 225 partite), certamente meno impegnativo della Premier League per un attaccante. Di sicuro Neymar sta tenendo la stessa media anche con il Barcellona: 0,55 (37 in 67) contro lo 0,60 dell'epoca paulista. Basta attendere qualche anno per capire. Il conto dei titoli, invece, è tutto a favore del brasiliano: 9 contro 4.

Ronaldo a 23 anni aveva in bacheca Premier League, FA Cup, Coppa di Lega inglese e Community Shield tutti conquistati con il Manchester United. Neymar può già lucidare i trofei vinti con il Santos (3 campionati, una Libertadores, una Recopa e una Coppa del Brasile), con il Barcellona (Supercoppa spagnola) e nazionali brasiliane (Confederations Cup 2013, Sub20 sudamericano 2011 e l'argento olimpico a Londra 2012).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Neymar e Paris Hilton, la coppia dell'estate?

Il giocatore del Barcellona e l'ereditiera sono a Ibizia tra selfie e discoteche

Odegaard, il teenager più ricco del calcio: stipendio record dal Real Madrid

Il club campione d'Europa lo ha strappato alla concorrenza con un ingaggio da big. Talento precoce: ha esordito in nazionale a 15 anni e 8 mesi

Real Madrid sempre più ricco e la scalata dello United. Juve nella top ten

Ecco la Deloitte Football Money League 2015: dominio della Premier League, crollo di Inter e Milan

Commenti