Calciofollie: club belga tessera baby di 20 mesi

Contratto di 10 anni con clausola rescissoria. I dirigenti: "Ha una tecnica mai vista". Non è un record perché in Olanda hanno fatto peggio...

(tratto dal sito www.fcrb.be) Il FC Racing Boxberg ha tesserato un bambino di 20 mesi

Giovanni Capuano

-

D'accordo, è difficile prenderla sul serio. Però questa notizia viene dal Belgio ed è pubblicata anche sul sito internet della società del FC Racing Boxberg , protagonista di una delle operazioni di mercato più strampalate della storia. Il club ha tesserato un bambino di 20 mesi legandolo a sé con un contratto di dieci anni che prevede anche una clausola rescissoria e delle penali qualora il piccolo andasse a giocare altrove. Il fenomeno si chiama Bryce Bites e secondo il segretario generale del Racing Boxberg "esibisce un tocco e una tecnica che non hanno nemmeno ragazzini di 4-5 anni".

Bryce giocherà con la squadra degli Under 5 e per lui si scommette su una carriera da numero uno: "Il suo controllo di pallone è incredibile, passa tra i coni di allenamento come una fuori serie ed è in grado di passare la palla in tutte le direzioni" ha detto ancora Dany Vodnik, responsabile del settore giovanile del club. Era sobrio e non si tratta nemmeno di un record assoluto visto che nell'aprile 2011 il VVV Venlo (prima divisione olandese) ingaggiò niente meno che Baerke van der Meij, all'epoca di 18 mesi. Risulta che oggi vada all'asilo. Amen.

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti