CLASSIFICA PANORAMA.IT - Senza arbitri Roma da Champions

Errori gravi contro Napoli e Siena, disastro Celi e a Palermo: ecco la graduatoria virtuale

Il fermo immagine del tocco di mano di Flamini in area da rigore durante Milan-Napoli – Credits: Ansa

Giovanni Capuano

-

Due partite condizionate dagli errori arbitrali e, purtroppo, si tratta di sfide che avevano un peso specifico importante sulla classifica. In una giornata tutto sommata serena per i direttori di gara (polemiche di Cagliari-Inter a parte), spiccano gli errori che hanno penalizzato Napoli e Pescara. Il mani di Flamini poteva essere sanzionato con il rigore e la rete di Emeghara che ha regalato al Siena tre punti pesantissimi nella corsa alla salvezza era da annullare.

L'Inter protesta per l'arbitraggio di Celi e ha ragione, anche se complessivamente il risultato del campo può essere confermato. Lo stesso accade in Palermo-Bologna, altra gara caldissima, in cui manca un penalty per parte: inutili le lamentele dei siciliani. Non è abbastanza per ritenersi soddisfatti, ma rispetto ad altre domeniche da dimenticare il bilancio è accettabile.

Secondo il dossier le partite in qualche modo condizionate da errori e sviste sono state sin qui 51 sulle 320 disputate: il 15,9%. Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

Non cambia nulla in testa dove la Juventus continua a dominare e lo farebbe anche al netto degli errori. Semmai la novità è che il terzo posto valido per i preliminari di Champions sarebbe al momento della Roma (che lamenta 4 punti in meno) e non del Milan (+5). In coda c'è il Chievo a quota 26: sarebbe invischiato nella corsa per non retrocedere e non quasi salvo come nella realtà. Ecco comunque la classifica completa:

JUVENTUS 78  (+4)

NAPOLI 62 (-1)

ROMA 55 (+4)

MILAN 54 (-5)

INTER 50 (=)

FIORENTINA 49 (-6)

LAZIO 47 (-4)

CATANIA 43 (-4)

UDINESE 42 (-6)

ATALANTA 42 (+5)

PARMA 41 (+2)

TORINO 39 (+3)

BOLOGNA 39 (+1)

CAGLIARI 39 (-3)

SAMPDORIA 36 (-1)

SIENA 31 (+1)

GENOA 31 (+3)

PALERMO 30 (+2)

CHIEVO 26 (-10)

PESCARA 24 (+3)

© Riproduzione Riservata

Commenti