Matteo Politanò

-

L'ultimo giorno di mercato ha portato un nuovo volto in casa Inter. Quello di Trent Sainsbury, oggetto misterioso che arriva dall'Australia in prestito fino a giugno 2017 per colmare il vuoto lasciato da Andrea Ranocchia, ceduto all'Hull City.

Nato a Perth il 5 gennaio 1992, Sainsbury è il primo giocatore australiano nella storia dell'Inter, un difensore che nell'ultimo anno ha giocato in Cina nello Jiangsu Suning, squadra che appartiene sempre al presidente nerazzurro. 

Sainsbury si è avvicinato al football da bambino per poi scegliere la via del calcio entrando in squadra nei Central Coast Mariners, squadra della città di Gosford.

Nel 2014 il trasferimento in Olanda, al FC Zwolle, dove gioca 21 partite in due anni segnando anche un gol. Il 25 gennaio 2016 viene infine ceduto in Cina allo Jiangsu Suning dove nell'ultimo anno ha giocato 27 partite segnando 2 reti. 

Engagement party in Perth amongst family and friends! Such a good night and one I will never forget. @elissaarnold

Una foto pubblicata da Trent Sainsbury (@trentsainsbury) in data:

Dal 2014 Sainsbury fa anche parte della nazionale australiana di calcio con la quale ha già collezionato 21 presenze, segnando 3 gol e vincendo la coppa d'Asia nel 2014. I tifosi dell'Inter aspettano di vederlo in campo e si preparano anche ad accogliere una nuova wags: la fidanzata di Trent Sainsbury è infatti la bella australiana Elissa Arnold, figlia dell’allenatore del Sydney, Graham Arnold. 

© Riproduzione Riservata

Commenti