Giovanni Capuano

-

Ecco la lista delle 16 squadre qualificate alla seconda fase della Champions League. Ci sono due italiane (Juventus e Roma) e la parte del leone la fanno le inglesi che ne hanno portate avanti 4 (Manchester United, Manchester City, Tottenham e Liverpool). A questa si aggiungono le spagnole (Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid), le due tedesche (Bayern Monaco, Schalke 04 e Borussia Dortmund), le francesi (Psg e Lione), una portoghese (Porto) e una olandese (Ajax). Nell'urna di Nyon non c'è nessuna outsider proveniente dai campionati minori. 

 

Le eliminazioni di Inter e Napoli nell'ultimo turno hanno cancellato le grandi speranze che erano nate dopo due gironi condotti con grande attenzione. L'Italia sognava di poter fare poker come non accade dal 2002-2003 e, invece, si è dovuta accontentare di avanzare con due sole squadre come tradizione recente. Solo la Juventus ha vinto il suo girone. Nessuna è rimasta imbattuta per tutte e sei le gare visto che anche i bianconeri sono caduti nell'ultima contro lo Young Boys.

© Riproduzione Riservata

Commenti