Calcio

Champions League, tutte le finali a Milano prima di Real-Atletico

Dal successo a San Siro dell'Inter contro il Benfica ai rigori del Bayern: immagini delle tre sfide ospitate al Meazza

01-00235703000002

Giovanni Capuano

-

Il derby di Madrid tra Real e Atletico è la quarta finale di Champions League - o Coppa dei Campioni - con San Siro come palcoscenico. La prima è stata anche la più dolce per le squadre italiane perchè lo stadio milanese ha ospitato il successo dell'Inter sul Benfica (1-0 gol di Jair) il 27 maggio 1965. Si tratta della seconda Coppa dei Campioni conquistata dalla Grande Inter di Helenio Herrera dopo la sorpresa dell'anno precedente al Prater di Vienna contro il fortissimo Real Madrid.

Inter-Benfica si disputò sotto un autentico acquazzone e fu decisa dalla rete di Jair al 42' del primo tempo, complice l'incredibile papera del portiere portoghese Alberto da Costa Pereira che si lasciò sfuggire il pallone in una pozzanghera non riuscendo poi a recuperarlo prima che varcasse la linea della porta.

 

Milano era capitale d'Europa in quel periodo e così la Coppa dei Campioni tornò a disputarsi a San Siro anche nella stagione 1969-1970. Il 6 maggio 1970 si incontrarono Feyenoord e Celtic Glasgow con il successo per 2-1 ai tempi supplementari degli olandesi: reti di Gemmel (29'), Israel (31') e Kindvall (117').

Il 23 maggio 2001 l'ultima finale prima del derby madrileno: Bayern Monaco-Valencia. A spuntarla furono i tedeschi ai calci di rigore (5-4) con l'errore decisivo di Pellegrino e la parata di Oliver Kahn. I tempi regolamentari e supplementari si erano chiusi sull'1-1: Mendieta al 3' ed Effenberg al 50' entrambi dal dischetto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Telecamere, costi e curiosità: tutto sulla finale di Champions League

Numero record di telecamere e addetti, chilometri di cavi e tecnologia Ultra HD. Ma quello che vedremo sarà solo una piccola parte

Finale Champions League a Milano: ecco il calendario degli eventi

Una settimana di incontri, mostre, show e appuntamenti per vivere l'avvicinamento alla sfida di San Siro del 28 maggio

Commenti