messi
Calcio

Champions League: le avversarie della Roma

Alla scoperta delle avversarie che contenderanno la qualificazione ai giallorossi: gli alieni del Barcellona, Bayer Leverkusen e Bate Borisov

Ai sorteggi dei gironi di Champions League la Roma di Rudi Garcia ha pescato il Barcellona, una formazione che non ha bisogno di presentazioni. Messi, Suarez e Neymar fanno pensare ad un primo posto già assegnato nel gruppo E, certezza che nasce da una supremazia con pochi eguali nella storia del calcio moderno. Dopo la vittoria in finale contro la Juventus e quella nella supercoppa europea con il Siviglia è arrivato anche il passo falso nella supercoppa spagnola con l'Athletic di Bilbao. In estate sono arrivati Arda Turan dall'Atletico Madrid e Aleix Vidal dal Siviglia e l'obiettivo, manco a dirlo, è quello di vincere ancora. Ecco la formazione messa in campo proprio nella gara di ritorno della supercoppa spagnola con il Bilbao:

680273

Dalla Spagna alla Germania per trovare il Bayer Leverkusen, la formazione tedesca che ha eliminato la Lazio nei preliminari. Dopo due giornate del nuovo campionato tedesco la squadra è prima a punteggio pieno e la consapevolezza è quella di poter lottare su tutti i fronti. Tutto ruota attorno al capitano e riferimento Bender mentre si attende l'anno della consacrazione per Calhanoglu, il numero dieci di origine turca e mago delle punizioni. In estate sono arrivati Kramer dal Borussia Moenchengladbach (di ritorno dal prestito), ma soprattutto il cileno Aranguiz e dallo Schalke 04 Papadopoulos. Ecco l'ultima formazione schierata in Bundesliga:

680275

A chiudere il girone E ci sono i bielorussi del Bate Borisov ai quali spetta il ruolo di mina vagante del gruppo. Attenzione però a non sottovalutare i campioni di Bielorussia, formazione solida che punta però su un veloce 4-3-3. Il valore della rosa non è paragonabile a nessuno dei giocatori di City, Roma e Leverkusen e i giocatori più rappresentativi del club, il difensore centrale Polyakov, il terzino sinistro Mladenovic e il mediano Stasevich non arrivano ai 2 milioni di euro ciascuno. Ecco come si sono schierati in occasione della partita di ritorno di Champions League contro il Partizan di Belgrado:

680279

© Riproduzione Riservata

Commenti