Calcio

Le lacrime di Casillas: "Addio Real Madrid". La bandiera si ammaina

Il portiere saluta il club con cui è salito sul tetto del mondo e va al Porto: "Spero che la gente si ricordi di me". Ha vinto 19 titoli

FBL-ESP-POR-REALMADRID-PORTO-CASILLAS

Giovanni Capuano

-

Iker Casillas ha detto addio al Real Madrid scoppiando in lacrime. Non è riuscito a trattenere l'emozione nel giorno in cui ha chiuso la carriera al Santiago Bernabeu con una conferenza stampa in cui ha ripercorso una carriera ricca di successi: 19 titoli comprese 3 Champions League e 3 titoli mondiali per club. Ma Casillas è stato anche uno dei simboli della nazionale di Del Bosque capace di conquistare due titoli europei e il Mondiale del 2010 in Sudafrica. Casillas ha pianto, perché il suo è l'addio doloroso di una bandiera ammainata nel segno del cambiamento e non senza polemiche: "Spero che la gente si ricordi di me per essere una brava persona - ha detto -. Non è però un addio perchè torneremo a vederci"

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Serie A 2015-2016: il tabellone del calciomercato

Tutti gli acquisti e le cessioni nel mercato invernale delle 20 squadre di serie A

Commenti