Calcio

Handanovic para i rigori, l'Inter corre ai ripari

Il club nerazzurro punta deciso al rinnovo del contratto del portiere, che piace molto in Inghilterra e al Psg

handanovic

Nicolò Schira

-

Porta blindata. Luogo comune stucchevole quando si parla di portieri, ma quanto mai veritiero per sottolineare le prestazioni di Samir Handanovic, arrivato nell'ultimo turno di Europa League a parare tra l'altro pure il suo sesto rigore consecutivo con l'Inter.

L'estremo difensore sloveno sta vivendo l'ennesima annata ad alti livelli della propria carriera. Un rendimento straordinario che l'ha proiettato nell'élite dei migliori numeri uno d'Europa. A trent'anni l'ex Udinese è pienamento maturo e pronto a vincere trofei da protagonista. E a Milano è anche uno dei pochi Top Player rimasti in casa nerazzurra. Il contratto con l'Inter è in scadenza il 30 giugno 2016 e dall'Inghilterra diversi club lo tengono d'occhio (Liverpool e Manchester City), mentre non è un mistero che il Paris Saint-Germain lo corteggia già dallo scorso anno.

Da parte sua, Thohir ha dato mandato al dt Ausilio di avviare i contatti con l'agente Federico Pastorello per impostare il rinnovo del contratto del portierone sloveno. Ci sono stati già i primi approcci fra le parti e il prolungamento richiesto prevederebbe un aumento sensibile di ingaggio con scadenza fissata per il 30 giugno 2019. Attualmente Handanovic percepisce circa 2 milioni annui e vorrebbe vedere incrementare i propri emolumenti nell'ordine dei 2,8-3 milioni netti a stagione.

Clicca qui per tutte le ultime news di calciomercato

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

In attesa di Milan-Inter Handanovic fa il dj

Cuffie in testa e presa sicura sul mixer, il portiere presenta la sua "Top 10" al popolo nerazzurro: ecco il video che lo vede in azione

Commenti