Calcio

Tutti in piedi per Brian Clough, "genius of football"

A 10 anni dalla morte, il fenomenale allenatore inglese è stato ricordato durante Nottingham Forest-Derby County, le squadre con cui vinse tutto

clough_getty

Paolo Corio

-

A Derby, dove morì esattamente dieci anni fa il 20 settembre 2004, era una leggenda per aver portato il Derby County dapprima in First Division (come si chiamava allora l'attuale Premier League) e poi al primo titolo della sua storia nella stagione 1971-1972. Ma Brian Clough, uno dei più formidabili allenatori d'oltremanica (ribattezzato dai media "football genius" per le novità introdotte nel calcio britannico) e probabilmente il più discusso, era ed è una leggenda anche per i tifosi del Nottingham Forest, con il quale divenne campione d'Inghilterra nel 1978 (subito dopo aver ottenuto la promozione nella massima serie) ma soprattutto conquistò due indimenticate Coppa dei Campioni consecutive (nel 1979 e nel 1980) facendo entrare per sempre nella storia del calcio la contea di Robin Hood.

Sei furono le stagioni di Brian Clough al Derby County (di cui tra l'altro si dichiarava tifoso da sempre) e ben 18 gli anni passati invece alla guida del Nottingham Forest, nella cui bacheca portò anche una Supercoppa europea, quattro Coppe di Lega, una Community Shiled e due Full Members Cup (trofeo disputato negli anni in cui i club inglesi erano esclusi dalle competizioni internazionali per il triste fenomeno degli hooligans). E curiosamente, proprio alla vigilia del decennale dalla morte, ecco che il calendario della Championship (la seconda divisione inglese) ha messo contro le due squadre legate a doppio filo alla carriera del mitico "manager": in quel di Nottingham lo scontro è salomonicamente finito in parità per 1-1 all'insegna di un intenso agonismo (come dimostrano anche le 6 ammonizioni e l'espulsione di un giocatore del Derby County) e soprattutto nel nome di Brian Clough, al cui ricordo è andato un lungo applauso, come testimonia il video qui sotto.

Oltre che per i successi con Derby County e Nottingham Forest, Brian Clough - che poco prima di morire si trovò pure nella bufera per alcune dichiarazioni omofobe - è diventato un personaggio noto al grande pubblico (non solo calcistico) anche per l'avventura di soli 44 giorni sulla panchina del Leeds United: una vicenda che ha ispirato il romanzo "Il maledetto United" del noto scrittore anglosassone David Peace, da cui è stato poi tratto nel 2009 l'omonimo film con un ispiratissimo Michael Sheen nei panni di un allenatore tanto amato dai suoi tifosi quanto osteggiato da tutti gli altri e pure da diversi addetti ai lavori per il suo atteggiamento spesso strafottente. Ma incontestabilmente vincente. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Forbes conferma: il calcio italiano sempre più svalutato

Il magazine americano ha stilato l'annuale classifica dei marchi sportivi secondo il loro valore economico: Real madrid n°1, Milan al 50°posto come primo club italiano

Addio a Di Stefano, leggenda del Real e del calcio mondiale

Presidente onorario e secondo miglior marcatore della storia del club, si è spento a 88 anni a Madrid il campione considerato da molti (Pelè incluso) il miglior calciatore di sempre - Fotogallery

"Vi spiego perché in Italia non si vendono le maglie da calcio"

La Macron grifferà le divise del Bolton e marchierà lo stadio del club inglese, che diventerà appunto il Macron Stadium. Intervista al CEO Gianluca Pavanello

Commenti