Brasile-Germania, è semifinale

I verdeoro superano la Colombia, i tedeschi la Germania; si sfideranno nella partita delle partite

Hummels esulta, è suo il gol che porta la Germania in semifinale – Credits: EPA/MOHAMED MESSARA

Ed ala fine sarà Brasile-Germania la prima grande semifinale dei mondiali di calcio 2014. I due quarti di finale infatti hanno detto quello che a logica e soprattutto la storia delle due squadre dovevano dire.

I tedeschi nel pomeriggio italiano hanno superato per 1-0 la Francia, forse fino a questo momento la squadra più brillante del mondiale. Eppure quando la banda di Dechamps si è trovata davanti Lahm e compagni c'è stato poco da fare. La Germania è andata in rete in fretta con un gol di Hummels ma poi ha dimostrato di saper controllare la vivacità dei galletti senza troppo soffrire grazie anche alle parate di Neuer e, anzi, sbagliando nel finale più volte la rete del 2-0.

Cos'ha fatto la differenza? La storia. Per la Germania sarà la 13^ semifinale in un mondiale di calcio, una cifra mostruosa che racconta meglio di ogni analisi la forza mentale e la tradizione di una squadra che c'è e c'è sempre.

Molto simile l'andamento del secondo quarto di finale, a Fortaleza, tra il Brasile e la lanciatissima Colombia. Gli ospiti però fin da subito sono stati schiacciati dalla miglior partenza di Neymar e compagni, apparsi concentrati, convinti ed anche "belli" come mai in precedenza in questo torneo 8 anche se i gol sono stati segnati da i due centrali di difesa: Thiago Silva e David Luiz.

Inutile il grande secondo tempo della Colombia che ha accorciato le distanze con James Rodriguez su rigore (Julio Cesar ammonito, meritava il rosso?). Ed anche qui sono forse proprio i numeri e la storia a spiegarci come davvero stanno le cose.

Quella di oggi era infatti la decima sfida tra le due squadre in terra brasiliana, la prima in un mondiale. Il bilancio parla chiaro: 7 vittorie per i verdeoro, e 3 pareggi. Vittorie della Colombia, 0.

Se è vero che ogni gara ha la sua storia, è anche vero che la storia significa pur sempre qualcosa.

© Riproduzione Riservata

Commenti