Seconda sconfitta in campionato per la Sampdoria che cade a San Siro contro l'Inter di Spalletti, ora momentaneamente in testa al campionato. Al 18' i nerazzurri sono già in vantaggio contro l'ex sampdoriano Milan Skriniar che non esulta per rispetto ai suoi ex tifosi. Al 32' è la volta di Mauro Icardi che al 54' segna la sua personale doppietta e paventa lo spettro di un nuovo pesante naufragio blucerchiato dopo Udine.

Giampaolo decide di mandare in campo Dawid Kownacki al posto di Duvan Zapata ed è proprio il gioiellino polacco a riaprire il match con il suo secondo gol in serie A nel giro di tre giorni. La Samp prende fiducia e a 5 minuti dalla fine Quagliarella trova il 3-2 schiacciando in rete di testa. Il tempo non basta per fare un miracolo ma l'Inter ha meritato la vittoria anche alla luce dei due pali e della traversa colpiti a Puggioni battuto.

La Samp dovrà ora concentrarsi sulla sfida di domenica contro il Chievo, ultimo appuntamento prima del match più atteso dell'anno: il derby di Genova.

Tabellino

Reti: 18′ Skriniar, 32′ Icardi, 54′ Icardi, 64′ Kownacki, 85′ Quagliarella

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Joao Cancelo, Karamoh, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. A disposizione: Krapikas, Tozzo, Sala, Regini, Strinic, Verre, Capezzi, Alvarez. Allenatore: Marco Giampaolo

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

Ammoniti Murru, Quagliarella, Gagliardini, Eder


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti