Balotelli ci ricasca: tweet nel cuore della notte

SuperMario instancabile su Twitter. Scrive 'umiltà, impegno e professionalità' ma in Brasile è notte fonda

Il tweet postato da Mario Balotelli nella notte dal ritiro della nazionale in Brasile. Guardate l'ora (italiana) – Credits: Twitter

Mario Balotelli ci è ricascato. Nemmeno una settimana dopo i rimproveri di Prandelli e della Figc per la guerra su Twitter contro i tifosi che lo criticavano causa espulsione rimediata in Repubblica Ceca, l'attaccante azzurro è tornato a usare il popolare social network dal ritiro azzurro. Questa volta il messaggio è assolutamente innocuo, anzi. Le parole scritte da Balotelli sembrano in piena linea con quello che il ct e tutto lo staff della nazionale si attendono da lui: "UMILTA', IMPEGNO, PROFESSIONALITA'".

A far sorridere è però l'ingenuità che commette Balotelli. Il messaggio compare su Twitter alle 6:08 ora italiana. Peccato che SuperMario sia in ritiro con la nazionale che sta preparando la Confederations Cup in Brasile dove, per via del fuso orario, è nel pieno della notte. Basta togliere 5 ore per scoprire che Balotelli ha pensato (e scritto) quel testo all'una passata. Dormire? Evidentemente meglio Twitter su cui si era già dilettato per tutta la giornata raccontando delle sfide a ping pong con El Shaarawy e al computer con Abate.

Nulla di gravissimo, sia chiaro, ma Prandelli farà bene ad accelerare il chiarimento promesso sull'uso dei social network e, soprattutto, a ristabilire un minimo di rispetto delle regole nel ritiro della nazionale. E' possibile che Balotelli sia sveglio nel cuore della notte? Dopo la guerra dei cinguettii con i tifosi post-espulsione il ct era stato chiaro: "I tweet dopo l’espulsione? Sinceramente preferisco il secondo, quello delle scuse. E comunque, di questo suo uso dei messaggi avremo modo di parlare in questi giorni...". In arrivo dovrebbe esserci un codice interno di comportamento ma intanto Balotelli continua a fare un po' come gli pare. Atteggiamento che sembra aver infastidito anche il Milan, intervenuto per far rimuovere la frase più dura pubblicata nel giorno delle notizie da Napoli sullo spaccio 'per scherzo' a Scampia.

© Riproduzione Riservata

Commenti