Calcio

Balotelli-choc: accusato di razzismo

Pubblica un post offensivo per gli ebrei e ora rischia un'inchiesta. E i giornali inglesi si scatenano...

Instagram Balotelli

Giovanni Capuano

-

Non c'è davvero pace per Mario Balotelli (e lui non fa nulla per evitare i guai). L'ultima trovata è un post che nelle intenzioni dell'attaccante doveva essere scherzoso e che lo ha riportato, invece, al centro della scena con l'accusa di razzismo. Mario lo ha scritto nella serata di ieri su Instagram riprendendo una frase offensiva per gli ebrei: "Non essere razzista, sii come Mario (Bros ndr): uno che salta come un nero e mangia soldi come un ebreo". La polemica si è scatenata subito, tanto che lo stesso giocatore ha rimosso il post e poi ha tentato su Twitter di ridurre la portata di quanto fatto scrivendo che la madre è ebrea. Non è stato sufficiente, però, perché i tabloid inglesi si sono scatenati occupando le prime pagine con la vicenda.

Balotelli rischia l'inchiesta da parte della FA, molto attenta quando si tratta di razzismo e discriminazione. Il Liverpool si è schierato per una volta a difesa del giocatore, anche se la pazienza di Rodgers è ormai agli sgoccioli e l'avventura con i Reds, che lo hanno pagato 20 milioni di euro, potrebbe finire in gennaio.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti