Calcio

"No, grazie" di Ancelotti al Milan

Non ci sarà un ritorno di Carletto sulla panchina dei rossoneri. Mihajlovic possibile alternativa?

ancelotti_no_milan

"Ringrazio il Milan per l'interesse. E' difficile dire di no a un club al quale voglio tanto bene. Devo riposare. Vi auguro il meglio": con questo tweet Carlo Ancelotti ha spiegato la sua scelta di declinare l'offerta del Milan di tornare sulla panchina rossonera, malgrado la corte serrata di Adriano Galliani nella recente missione a Madrid.

In alternativa viene già fatto da più parti il nome di Sinisa Mihajlovic, ma fra le opzioni rimane anche Montella, legato alla Fiorentina da un contratto con clausola rescissoria e ancora indeciso sul proprio futuro, e si aggiunge Roberto Donadoni, che dopo aver gestito con serietà e dignità la difficilissima stagione del Parma consentirebbe di proseguire nella linea cara allo stesso presidente Berlusconi "del Milan ai milanisti". Eventualità quest'ultima per cui la soluzione logisticamente più semplice porterebbe a Cristian Brocchi, con il rischio però di bruciare il terzo esordiente di fila dopo i falliti esperimenti di Clarence Seedorf e Pippo Inzaghi.

© Riproduzione Riservata

Commenti