Calcio

Allegri e il modulo fantasma: come ha giocato contro il Siviglia?

La grande prestazione della Juventus in Champions League confonde le idee dei giornali: 4-4-2, 4-3-3 o 3-5-2?

FBL-EUR-C1-JUVENTUS-SEVILLA
pallonata_testata

Giovanni Capuano

-

Alla vigilia aveva dettato dieci undicesimi di formazione, annunciando un 4-3-3 che a tutti era sembrato un modo per coprire il solito 3-5-2. Poi in campo Max Allegri ha mischiato ancora le carte ottendendo l'effetto desiderato e cioé confondere le idee a Emery e al suo Siviglia, parso spaesato come raramente in Europa dove viene da due Europa League conquistate da grande squadra.

Il modulo della Juventus, però, ha ottenuto anche un effetto collaterale e cioè mandare in tilt gli inviati dei giornali presenti allo Stadium, forse disabituati alla stabilità dalla girandola di formazioni di questo inizio di stagione. Come ha giocato Allegri contro il Siviglia? Con il 4-3-3 annunciato (versione Tuttosport), con il 3-5-2 classico (versione Gazzetta) o addirittura con il 4-4-2 (versione Corriere dello Sport)? 

708009

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Juventus - Siviglia 2-0, Morata e Zaza lanciano i bianconeri

Morata e Zaza decidono la sfida con gli spagnoli. La squadra di Allegri a punteggio pieno nel girone, ora serve una scossa in campionato

Morata, l'uomo della notte: vittoria (e record) contro il Siviglia

Spagnolo senza freni in Champions League: quinto gol nelle ultime 5 come Del Piero. E Allegri allontana la crisi...

Commenti