La Premier ha una nuova stella: Adnan Januzaj come Rooney

Il 18enne del Manchester United è stato selezionato per il premio di giovane personaggio sportivo dell'anno dalla BBC. Storia di un predestinato

Adnan Januzaj (Getty Images)

Matteo Politanò

-

La Premier League inglese ha un nuovo idolo e un potenziale fenomeno per il futuro. La BBC ha selezionato Adnan Januzaj per il premio di giovane personaggio sportivo del 2013. Il classe 1995 in questa stagione ha fatto il suo debutto con la maglia dei Red Devils nella Community Shield contro il Wigan indossando la maglia numero 44 e vincendo il primo trofeo in carriera. Lo scorso 5 ottobre si è invece conquistato i titoli di tutti i giornali inglesi grazie alla doppietta segnata in rimonta contro il Sunderland nella partita di Premier League terminata poi 2-1 per gli uomini di Moses.

Centrocampista offensivo utilizzato anche come punta ed esterno sinistro d'attacco, Januzaj è nato a Bruxelles il 5 febbraio del 1995 iniziando a giocare nelle giovanili dell'Anderlecht dal 2005 al 2010. Un predestinato che fin da piccolo aveva un unico grande idolo: Ryan Giggs. Adnan sognava di emularlo, vestire la maglia dei Red Devils e diventare un protagonista in Premier League. Tutti sogni realizzati già tre anni fa quando con l'arrivo in Inghilterra ha potuto conoscere il gallese e allenarsi con lui durante le partite infrasettimanali con la squadra riserve. 

 

Ha il passaporto belga ma i suoi genitori albanesi e la sua nuova vita inglese gli impongono ora una scelta difficile: quale nazionale scegliere? I colori dell'albania rappresentano quelli del suo sangue, il Belgio è la sua terra natia ma l'Inghilterra è il paese che l'ha adottato. La nazionale della Regina, spesso restia a far indossare la maglia agli oriundi, è pronta a fare un'eccezione per un giocatore dall'avvenire già scritto. Januzaj si contenderà l'ambito premio della BBC con altri giovani protagonisti dello sport britannico: da Dina Asher-Smith, 17enne che ha vinto il bronzo nei 4x100 ai mondiali del 2013 di Mosca, a Charley Hull, 17enne e promessa del golf.

Januzaj è considerato dai tabloid inglesi l'erede di David Beckham con l'unica differenza di un mancino naturale. Con lui il club di Manchester non commetterà lo stesso errore fatto per Paul Pogba: è stato infatti blindato con un contratto fino al 2018 e il suo cartellino vale già oltre 4 milioni di euro. Moses lo tiene in alta considerazione e in questa stagione le apparizioni in maglia rossa sono già 10 con 2 reti in Premier League. Nel 2002 lo stesso premio fu vinto da Wayne Rooney, anno del suo esordio in PL con l'Everton dove mise a referto 33 presenze e 6 gol passando al Manchester due anni dopo per 39 milioni di euro. Un gioiello da tenere d'occhio, in attesa che scelga per quale nazionale giocare.

© Riproduzione Riservata

Commenti