Calcio

Milan: c'è l'accordo tra Berlusconi e Mr. Bee Taechaubol

Dopo due giorni di trattative segrete il thailandese avrà un'esclusiva di 8 settimane per avere il 48% della società rossonera per 480 milioni di euro

berlusconi_bee_taechaubol

Redazione

-

Silvio Berlusconi e Mr. Bee Taechaubol hanno raggiunto e siglato oggi un accordo che prevede un periodo di esclusiva di 8 settimane per l'acquisizione del 48% del club rossonero per la cifra di 480 milioni di euro. L'intesa è arrivata nel tardo pomeriggio di oggi con un ultimo incontro ad Arcore con i vertici di Fininvest, Silvio Berlusconi e le figlie Barbara e Marina.

Chi è Mr. Bee: il nuovo socio di Berlusconi


Dopo il fallimento del primo assalto all'inizio di maggio Mr. Bee è arrivato a Milano in gran segreto mercoledì e ieri dalle 14 a notte inoltrata ha incontrato Silvio Berlusconi a Villa San Martino per riaprire una trattativa che fino a pochi giorni prima sembrava svanita.

Dopo il via libera di massima, raggiunto ad Arcore ieri, oggi gli ultimi incontri che hanno portato alla chiusura dell'affare. Importante sottolineare che Silvio Berlusconi rimarrà alla guida della società con una quota di maggioranza del 52%.

L'ipotesi di lavoro prevede la quotazioni in borsa sulle piazze asiatiche di una quota attorno al 25% del Milan: operazione complessa, che prevede diversi mesi di preparazione prima di diventare operativa.

Sicuramente previsti investimenti anche sul mercato che sta per iniziare, con l'obiettivo di rendere il Milan competitivo in Italia e in Europa.

Il comunicato congiunto di Fininvest e Mr. Bee
"Il presidente Silvio Berlusconi ha approvato l'accordo firmato dall’amministratore delegato di Fininvest Pasquale Cannatelli e Mr. Bee Taechaubol: l'intesa prevede di trattare in esclusiva per un periodo di otto settimane un rapporto di collaborazione relativo all'Ac Milan. L'ipotesi di accordo, che verrà dettagliatamente esaminata, prevede che il controllo del club rimanga nelle mani del presidente Silvio Berlusconi e della Fininvest, cui farà capo una quota di maggioranza assoluta pari al 52%. Il consorzio rappresentato da Mr. Taechaubol acquisirà invece una quota di minoranza pari al 48%.

In questo periodo Silvio Berlusconi, che continuerà ad essere presidente, e Mr. Taechaubol lavoreranno per costruire insieme un grande ed ambizioso progetto economico e sportivo per riportare il Milan ai massimi livelli del calcio italiano ed internazionale che gli competono per storia, prestigio e risultati.

L'ipotesi di accordo ha come obiettivo la valorizzazione e la commercializzazione del brand Milan in particolare nei Paesi asiatici, al fine di ottenere un forte impulso dei ricavi e di conseguenza quelle risorse finanziarie indispensabili per riportare, grazie a un progetto tecnico e sportivo estremamente incisivo, il Milan a competere con i principali club del calcio mondiale".

© Riproduzione Riservata

Commenti