9° Giornata - Milan, senza Valeri potevi vincere

Rossoneri penalizzati a Parma, regali a Napoli e Juventus. Senza errori arbitrali Roma a +7 sulla Fiorentina e +9 su Conte e Mazzarri

Giovanni Capuano

-

Ancora una giornata difficile per gli arbitri italiani, che faticano a garantire week end senza grossi errori. Nel mirino continuano a finire soprattutto le partite con impegnate le big. Questa volta a infuriarsi è il Milan sconfitto a Parma per 3-2. Galliani se la prende con Valeri reclamando due rigori e l'inesistenza della punizione da cui nasce la rete decisiva di Parolo a tempo quasi scaduto. Le moviole dei quotidiani sportivi gli danno parzialmente ragione. Erano da sanzionare il tocco di braccio di Lucarelli (sull'1-0) e la caduta di Matri nel momento caldo della gara, così come è vero che Parolo sposta in avanti e non di poco il pallone prima di calciare in porta per il 3-2. Valeri (disastroso) sbaglia anche non espellendo De Jong per fallo su Rosi. In pratica azzecca solo la simulazione di Balotelli che ne rischia anche un'altra e viene tolto.

Male De Marco in Napoli-Torino, gara pesantemente condizionata dai due calci di rigore concessi all'inizio per i partenopei. Non c'è il secondo (tocco di gomito di Glik che aveva il braccio attaccato al corpo e comunque era vicinissimo all'avversario) e molto dubbio il primo. Bocciato. Ha sbagliato anche Doveri in Juventus-Genoa: il penalty che porta in vantaggio i bianconeri non andava fischiato perché Asamoah viene messo giù fuori dall'area di rigore e comunque Biondini sposta anche il pallone.

Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

ROMA     27 (=)

FIORENTINA     20 (+2)

INTER     18 (=)

JUVENTUS     18 (-4)

NAPOLI     18 (-4)

MILAN     15 (+4)

VERONA     14 (-2)

LAZIO     13 (-1)

TORINO     13 (+3)

UDINESE     11 (+1)

SAMPDORIA     11 (+2)

ATALANTA     10 (-2)

PARMA     9 (-3)

LIVORNO     9 (+1)

GENOA     8 (=)

SASSUOLO     8 (+2)

CAGLIARI     7 (-3)

CATANIA     6 (=)

BOLOGNA     5 (-1)

CHIEVO     4 (=)

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti