Calcio

4a giornata, italiani in campo con Belotti testimonial

La prima doppietta del centravanti dell'Under-21 in un turno che vede Napoli e Udinese senza nemmeno un nostro giocatore al fischio d'inizio

belotti_getty

Paolo Corio

-

Umori diversi per Napoli e Udinese dopo il quarto turno di Campionato, ma con un denominatore comune: sia Benitez che Stramaccioni sono partiti con nemmeno un italiano in campo (i partenopei hanno poi avuto il solo Insigne dall'84°, mentre i friulani Di Natale e Belmonte nella ripresa).

Nella Fiorentina, invece, ancora una volta è stato il solo Aquilani a rappresentare il Paese al fischio d'inizio, affiancato poi da Bernardeschi nel secondo tempo. Destino condiviso da Ranocchia: unico italiano nell'undici di partenza dell'Inter, prima che il naturalizzato goleador Osvaldo prenda il posto di Icardi al 25° del primo tempo.

Otto invece i talenti "nostrani" nell'Empoli che figura ottimamente contro il Milan (7) così come nel Torino corsaro in Sardegna e nella capolista Juventus (4 invece quelli impiegati da Garcia nella Roma, con i soli De Sanctis e Totti dal calcio d'inizio); uno in più (9) nel Parma di Donadoni e nel Cagliari di Zeman, mentre Cesena (10) e Sassuolo (11) risultano ancora una volta le squadre con più giocatori italiani utilizzati nell'arco dei novanta minuti.

Juventus-Cesena (18 su 28 totali) e Cagliari-Torino (17 su 27) sono i match maggiormente "made in Italy". Marchio quest'ultimo che ha nella 4a giornata il miglior testimonial in Andrea Belotti grazie alla doppietta con cui il centravanti dell'Under-21 iscrive per la prima volta il suo nome nell'elenco dei marcatori della Serie A. Che vede lampeggiare di nuovo anche il nome di Alessandro Matri, che insacca anche lui due volte il pallone in porta nel 2-2 del Genoa a Verona.

Percentuale di italiani in campo giornata per giornata

Giornata 1:

43,3%

Giornata 2:

42,1%

Giornata 3:

41,2%

Giornata 4:

43,3%


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

4° giornata: Cagliari penalizzato e al Napoli manca un rigore

Pasticcia la squadra di Messina. Errori a San Siro e contro Zeman, mentre Doveri cancella un rigore su Zapata

Serie A: i top & flop della 4a giornata

In attesa di Lazio - Udinese ecco i migliori e peggiori del quarto turno di campionato

Commenti