Giovanni Capuano

-

Giornata difficile per gli arbitri italiani, alle prese con alcune chiamate non semplici e non sempre indovinate. Un paio di errori gravi a Torino e San Siro, qualche finezza e una scommessa che farà discutere: Giacomelli concede alla Roma un rigore al 93' e consente alla squadra di Spalletti di vincere di rimonta contro la Sampdoria. C'era o no? Il tocco su Dzeko esiste, non è valutabile come intensità e la caduta dell'attaccante appare ritardata eccessivamente, però le moviole concordano sul fatto che la concessione del penalty non sia da considerare scandalosa. Rosso ad Alvarez per proteste inevitabile.

L'errore da matita rossa lo ha commesso Calvarese in Milan-Udinese. Pochi istanti dopo la rete di Perica, il Milan si vede negare un rigore per affossamento di Angella ai danni di Bacca a due metri dalla linea di porta: era fallo con anche cartellino rosso necessario. C'è una macchia in avvio d'azione (Honda forse commette fallo), ma le moviole si concentrano soprattutto su quanto avviene all'interno dell'area di rigore.

In Pescara-Inter l'episodio centrale è la rete del 2-1 firmata da Icardi. Tocco di mano o no? La palla va sul braccio dell'argentino, ma è il frutto di un doppio rimpallo con i difensori del Pescara e, quindi, non ci sono i presupposti perché l'azione venga fermata. Ok le altre due reti: nessun fuorigioco. Bene Mariani nella concessione del rigore decisivo in Atalanta-Torino (2-1), così così Di Bello che non vede un mani di Chiellini in area nel finale di Juventus-Sassuolo: era penalty.

SERIE A 2016-2017: TUTTI GLI ERRORI ARBITRALI GIORNATA PER GIORNATA

La classifica sintesi delle moviole dei quotidiani italiani 

Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

La classifica senza errori arbitrali dopo la 3° giornata

Squadra

Punti

Differenza con la reale

Juventus

9

=

Napoli

7

=

Roma

7

=

Bologna

6

=

Sampdoria

6

=

Genoa *

6

=

Inter

4

=

Milan

4

+1

Pescara

4

=

Chievo

4

=

Udinese

4

-2

Lazio

4

=

Torino

3

=

Atalanta

3

=

Fiorentina *

3

=

Sassuolo

3

=

Palermo

1

=

Cagliari

1

=

Crotone

1

+1

Empoli

1

-2

© Riproduzione Riservata

Commenti