Rigore Moretti
Calcio

10° giornata - Torino, manca un rigore. Ottimo Tagliavento al San Paolo

Cervellera cancella un penalty per i granata. Tanti episodi di Samp-Fiorentina, promosso Rizzoli

Fine settimana ricco di episodi e con qualche errore di troppo da parte degli arbitri, anche se i big match filano via lisci a partire da quello temuto Napoli-Roma che era stato affidato a Tagliavento: perfette le decisioni chiave a partire dal gol di Higuain sul quale c'è un tocco di un difensore che trova l'argentino in linea perfetta. Questione di centimetri, ma chiamata perfetta da parte dell'assistente Manganelli. Bene anche Rizzoli in Parma-Inter e senza problema Empoli-Juventus. I problemi ci sono stati nelle partite della domenica e soprattutto in Torino-Atalanta dove manca un rigore abbastanza clamoroso ai granata: succede al 16' della ripresa e le moviole vedono una netta trattenuta di Biava ai danni di Moretti che Cervellera ignora. Era rigore e ha ragione il Torino a protestare perché l'episodio poteva decidere una sfida molto equilibrata.

Scopri qui i migliori e i peggiori in campo della 10a giornata


Piena di episodi da moviola Sampdoria-Fiorentina (Giacomelli). In linea di massima le moviole isolano un errore certo del direttore di gara: in apertura era da rigore la trattenuta di Mesbah ai danni di Aquilani su cui, invece, l'arbitro sorvola. Poi arrivano i penalty concessi: c'è quello per la Samp (sgambetto involontario ma netto di Aquilani su Soriano), mentre è molto molto fiscale quello di Palombo su Babacar. La Fiorentina viene graziata nell'occasione dell'uscita di Neto su Okaka (poteva starci il rigore), mentre Regini rischia moltissimo quando trattiene un avversario in area di rigore. Partita difficile e non arbitrata al meglio. Bene tutte le altre gare.

Tutti gli episodi da moviola di Napoli-Roma 2-0


Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica a oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

La classifica senza errori arbitrali dopo la 10° giornata

Squadra

Punti

Differenza con la reale

Roma

23

+1

Juventus

23

-2

Genoa

20

+2

Lazio

19

=

Udinese

18

+2

Sampdoria

17

-2

Inter

17

+2

Milan

16

=

Napoli

16

-2

Fiorentina

13

=

Torino

13

+1

Verona 

13

=

Cagliari 

11

+2

Sassuolo

11

=

Palermo

11

-1

Atalanta

7

-2

Empoli

6

-1

Parma

6

=

Cesena 

6

-1

Chievo

5

=

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti