Calcio: gli ultra' guastano la festa a Balotelli

Dai cori per Mario Balotelli ai tafferugli con la polizia. La festa organizzata per il nuovo acquisto rossonero stata guastata dagli ultrà

Rita Fenini

-
 

Ieri sera, davanti al ristorante "Giannino", circa 300 ultrà si sono  presentati con largo anticipo rispetto all'arrivo di Balotelli e senza  troppe cerimonie hanno occupato il marciapiede sotto il portico di via  Vittor Pisani, sventolando bandiere, accendendo fumogeni e cantando  cori. Il volume si è alzato all'arrivo del calciatore e in pochi   secondi la situazione è degenerata: sono volate bottiglie ed è partita  la carica degli agenti. Gli scontri sono durati qualche minuto e ha avuto  la peggio un poliziotto ferito alla testa, fortunatamente non in maniera grave. La  situazione è tornata alla calma e dopo circa mezz'ora i gli ultrà se ne  sono andati. Speriamo che le prestazioni del discusso Mario non deludano come la tifoseria estrema...

© Riproduzione Riservata

Commenti