ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Sport

Buffon e la Juventus, il ritorno clamoroso del numero uno

Agnelli ha offerto un anno di contratto all'ex portiere. Obiettivo? Fare il secondo, inseguire la Champions e poi entrare in società

La storia di Buffon e della Juventus non è ancora finita ma sta per vivere un clamoroso ritorno. Il club bianconero ha offerto al portierone, che ha giocato nell'ultima stagione al Psg dopo essere arrivato a scadenza di contratto e aver salutato tutti nel mese di meggio 2018, il ruolo di vice di Szczesny nella prossima annata.

I contatti sono in corso e l'accordo è vicino anche perché Buffon, che ha lasciato Parigi senza esercitare l'opzione di rinnovo, è pronto a riabbracciare la Juventus. Nessun problema sul ruolo di riserva - che sarà disponibile non appena Perin avrà trovato una nuova sistemazione - e nemmeno sul percorso che prevede per lui un posto in società nel momento del ritiro. A Buffon è stato prospettato uno stipendio da 4 milioni di euro netti.

In fondo Agnelli, il vero regista dell'operazione, glielo aveva promesso lasciandolo partire per la Francia, semplicemente non era prevedibile che in mezzo potesse esserci un ritorno da calciatore per un highlander che non ha nessuna voglia di smettere pur avendo compiuto i 41 anni. 

Nell'ultima stagione al Psg Buffon è sceso in campo 25 volte e non è sempre stato impeccabile. Un suo errore nella gara di ritorno degli ottavi di finale ha condannato i parigini alla sconfitta e all'eliminazione per mano del Manchester United. La critica era stata feroce nei suoi confronti, ma comunque le offerte per continuare non mancavano: Porto, Leeds e Parma come suggestione.

Poi è maturata l'idea di tornare alla Juve per chiudere il cerchio e così è nata una delle storie più incredibili del calciomercato di questa estate.


Buffon: in conferenza stampa dice addio alla Juventus

Ti potrebbe piacere anche

I più letti