boxing day serie a spettatori dati successo ronaldo juventus
ANSA/PAOLO MAGNI
boxing day serie a spettatori dati successo ronaldo juventus
Sport

Il Boxing Day della Serie A è un successo: 250mila spettatori negli stadi

Grande pubblico a San Siro e non solo, il calcio a Santo Stefano è piaciuto ai tifosi italiani. Esperimento da ripetere in futuro

Il Boxing Day della Serie A è piaciuto ai tifosi italiani che hanno riempito gli stadi spesso oltre la media stagionale delle gare interne delle proprie squadre. Le dieci partite della 18° giornata del campionato sono state viste dal vivo complessivamente da 254.049 paganti o abbonati con una media di 25.404 in linea a quella delle prime 17 giornate.

Il dato va interpretato, perché il calendario proponeva partite casalinghe per sole due delle big che guidano la classifica per spettatori in questa stagione: Inter (big match contro il Napoli) e Roma (contro il Sassuolo). Sono state le due partite con maggiore presenza, mentre Milan, Juventus, Lazio e Napoli hanno giocato in trasferta.

La gara che ha attirato il pubblico maggiore è stata la grande sfida di San Siro Inter-Napoli: 63.946. Un dato che consente ai nerazzurri di chiudere il girone d'andata con la media altissima di 62.281 presenze per partita casalinga. Il top in Italia e numeri da grande europea, cui si uniscono anche i tre maxi incassi del girone di Champions League.

A seguire c'è stata Roma-Sassuolo con 35.893, dato non eccezzionale per lo stadio Olimpico ma che sconta anche il momento difficile della squadra di Di Francesco. Sopra la soglia dei 30mila anche Fiorentina-Parma con 31.767. A San Siro, Firenze e in altri tre stadi si è andati sopra la media stagionale: Frosinone-Milan 15.217 (media di poco superiore ai 13mila), Cagliari-Genoa 15.777 (15.165) e Atalanta-Juventus che ha portato all'Atleti Azzurri d'Italia ben 19.787 persone (media 18.600).


boxing day serie a spettatori dati successo milanFrosinone-Milan è stata vista da 15.217 spettatoriANSA/FEDERICO PROIETTI

Solo Bologna-Lazio (19.230 contro 21.500) ha ottenuto una performance chiaramente inferiore al resto della stagione. Nel caso del Bologna pesa certamente la delusione per l'andamento dei ragazzi di Inzaghi. In Torino-Empoli (20.047, sopra la media stagionale) ha funzionato invece il sistema di sconti e promozioni per avvicinare la gente allo stadio nel giorno di festa.

In generale il Boxing Day, che tornava dopo due precedenti negli anni Sessanta e Settanta, ha retto la prova del campo in attesa dei dati dell'audience televisiva. Un esperimento da ripetere dopo anni di inseguimento al modello inglese della Premier League.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti