Training in montagna: se non c'è neve, c'è la mtb
Max Blardone
Training in montagna: se non c'è neve, c'è la mtb
Sport

Training in montagna: se non c'è neve, c'è la mtb

Per Max Blardone la mountain bike è una vera passione, che lo aiuta in estate ad allenare e sviluppare le stesse abilità richieste dallo sci

La montagna è per me una destinazione speciale: in inverno ovviamente per la neve, e in estate perché mi offre infinite possibilità di allenarmi all'aria aperta. In particolare, sono un appassionato di mountain bike: percorrere in bicicletta sentieri scoscesi e discese adrenaliniche lo trovo un po' come lanciarsi in pista. Non avete mai pensato che il "downhill" è una specialità sia delle due ruote che dello sci, dove il nome viene tradotto in "discesa libera"?

Andare in mountain bike, a qualsiasi livello, stimola numerosi muscoli (della schiena, di braccio e avambraccio, il petto, la muscolatura del collo, le gambe) e richiede sempre la massima attenzione per il terreno irregolare, le radici, i sassi, le zone di luce ed ombra, le pendenze... Aiuta così ad allenare e sviluppare tecnica, equilibrio, destrezza e riflessi, e ha quindi un sacco di connessioni con il mondo delle piste, ecco perché è un grande aiuto per la preparazione estiva di uno sciatore. 

Non da meno, se praticata con costanza, la pedalata può essere un utile e rapido aiuto per bruciare i grassi e per perdere qualche chilo in vista della fatidica "prova costume".  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti