Benfica-Napoli: formazioni, temi tattici, quote scommesse, Tv
Getty Images Sport
Benfica-Napoli: formazioni, temi tattici, quote scommesse, Tv
Sport

Benfica-Napoli: formazioni, temi tattici, quote scommesse, Tv

Sarri a caccia del pass per gli ottavi di finale: non deve perdere a Lisbona. Dubbio in attacco (inizio ore 20.45, diretta Canale 5)

Notte senza appello per il Napoli di Sarri che un mese fa sembrava instradato verso una facile qualificazione agli ottavi di finale della Champions League e, invece, ora si deve giocare tutto in una sola sfida contro il Benfica. A Lisbona con l'ordine di non perdere: basta un pareggio per sigillare il passaggio di turno che vale oltte 25 milioni di euro. Soldi che arriverebbero nelle casse di De Laurentiis sotto forma di premi e market pool, altrimenti destinato per la seconda fase (50 milioni di euro) tutto alla Juventus che attende alla finestra.

Il Napoli non vince una gara europea da tre turni e si è buttato via dopo i primi due successi che lo avevano proiettato in testa alla classifica. All'andata fu un festival partenopeo per un'ora (fino al 4-0) con ritorno lusitano nel finale (4-2). Il Benfica non ha mai battuto una squadra italiana nei cinque precedenti della sua storia: 2 pareggi e 3 sconfitte. Si comincia alle 20,45 con diretta esclusiva in Italia su Canale 5 in chiaro.

Clicca gli elementi della lista per scoprire il resto della presentazione:

I fattori chiave del match

Come una finale, con la stessa passione e con la testa fredda. Così il Napoli deve prendere la trasferta del Da Luz che si presenta esaurito in ogni ordine di posto per spingere il Benfica al ribaltone. Potersi accontentare del pareggio è un vantaggio su cui non bisogna lucrare eccessivamente, perchè sarebbe contro la natura tattica del Napoli ed esporrebbe la squadra al rischio della beffa finale. Sarri lo sa e, infatti, non medita alcun tipo di cambio al suo gioco. Ai ragazzi ha chiesto di non partire puntando lo 0-0 e aspettando notizie da Kiev (dove si gioca Dinamo-Besiktas) per capire se si può anche finire in testa al girone.

Il Benfica è una squadra competitiva. All'andata si è persa contro il miglior Napoli della stagione, ma il ritorno nel finale mise paura a Sarri e deve suonare come campanello d'allarme. Non potrà fare calcoli e quetso, dal punto di vista psicologico, rappresenta un vantaggio. L'unico dubbio per Sarri rimane quello in attacco. Mertens o Gabbiadini? Potrebbe partire il secondo, anche se l'attaccante di Champions fin qui è stato il belga che si è fatto preferire anche per abitudine a certi palcoscenici.

Le probabili formazioni in campo

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Insigne, Gabbiadini. Allenatore: Maurizio Sarri

Indisponibili Milik (infortunio) El Kaddouri e Tonelli (fuori dalla lista Champions)

Nessuno squalificato

BENFICA (4-4-2): Ederson; Nelson Semedo, Lindelof, Luisao, Andè Almeida; Salvio, Pizzi, Fejsa, Cervi; Mitroglou, Goncalo Guedes. Allenatore: Rui Vitoria

Indisponibili Grimaldo, Heliseu, Andrè Horta e Jonas

ARBITRO: Lahoz (Spagna)

Quote scommesse e stato di forma

Il Benfica parte favorito secondo le quote degli scommettitori. La vittoria dei lusitani, che giocano in casa, è data a 2.55 conro il 3.50 del pareggio e il 2.90 del blitz esterno del Napoli che varrebbe il primato nel girone.

Stato di forma

Stato di forma ultime sette partite: Benfica 71% (4 V, 2 P, 1 S), Napoli 57% (2 V, 4 P, 1 S).

Consulta le migliori quote sulle partite di Champions League su Superscommesse.it

Ti potrebbe piacere anche

I più letti