Memphis Grizzlies v Los Angeles Clippers
Basket

Nba: l'ultima stagione di Paul Pierce

L'ex campione Nba con Boston annuncia il ritiro che conferma il cambio generazionale in atto nella lega dopo gli addii di Bryant, Duncan e Garnett

Dopo Bryant, Duncan e Garnett anche per Paul Pierce ‘è tempo di lasciare la pallacanestro’. Ma non prima di aver regalato un’ultima stagione ai suoi milioni di fan che lo hanno seguito nei suoi 18 anni di carriera tra Boston, Brooklyn, Washington – solo una stagione a testa in quest’ultime due franchigie - e Los Angeles, sponda Clippers, la città in cui è cresciuto e dove The Truth ha deciso di ritirarsi nel 2017.

‘Abbiamo una grande squadra, siamo affamati e vogliamo vincere un anello’ scrive Pierce nella lettera pubblicata su The Players' Tribune, il portale dei giocatori fondato dalla leggenda del baseball Derek Jeter sul quale anche Kobe aveva annunciato il suo addio alla pallacanestro.

986692

La lettera di addio pubblicata da Paul Pierce sul sito The Players' Tribune.

L’ex Boston, dove ha vinto il suo unico titolo Nba nel 2008 e perso una finale (contro i Lakers, in gara 7) nel 2010, si appresta quindi a vivere una stagione simile all’ultima vissuta dal Mamba, fatta di tributi e standing ovation durante il lungo tour nelle 30 arene Nba: ‘È difficile pensare che giocherò in ogni palazzetto per l’ultima volta. Per questo proverò a godermi ogni singolo allenamento, viaggio in autobus, cena con i compagni e uscita dal tunnel degli spogliatoi..”.

Noi saremo lì ad applaudirti, Paul, e a goderci gli ultimi scampoli del tuo immenso talento.

 

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti