Basket

Nba: il record di coach Popovich e l'incredibile canestro di LeBron James

L'allenatore degli Spurs è il più vincente di sempre sulla stessa panchina; il leader di Cleveland regala un'altra magia contro Washington - Video

popovich_record

The Basketball Post

-

Il nostro punto della settimana Nba a cura di The Basketball Post

Qui Est

La squadra. La clamorosa striscia vincente dei Miami Heat ha toccato all'8 febbraio quota 12: un cambiamento radicale di rendimento per una squadra che prima di questo improvviso cambio di rotta viaggiava con un record di 11 vittorie e 30 sconfitte. La formazione della Florida ha recentemente ottenuto vittorie importanti e convincenti come quella contro gli Atlanta Hawks e il Milwakee Bucks, così la zona playoffs è a portata di mano. Situazione impensabile solo un mese fa.

Il giocatore. Tocca ancora a Isaiah Thomas il temporaneo ruolo di Mvp per la Eastern Conference. Il piccolo-grande uomo è stato ad esempio determinante nella vittoria casalinga dei suoi Boston Celtics contro i Detroit Pistons (113-109), in cui ha realizzato 24 dei suoi 41 punti nel solo quarto periodo. E subito dopo si è ripetuto con un altro quarto periodo (19 punti) straordinario, che ha consentito un altro prezioso successo sui rivali di Toronto.

La partita. C'era grande attesa a Washington per la sfida tra i Wizards, reduci da sette vittorie consecutive, e i Cleveland Cavaliers. Sfida che ha regalato uno dei match più spettacolari dell'anno per un 140-135 dopo supplementare a favore dei campioni in carica: sugli scudi Kevin Love, che ha risposto alle voci di una possibile trade con 39 punti, benissimo anche LeBron James (32 punti e 17 assist, più l'incredibile canestro che ha portato il match all'overtime del video qui sotto) e Kyrie Irving, autore delle giocate decisive nel finale.

Il caso. Momento delicatissimo per gli Charlotte Hornets, che lentamente stanno scivolando fuori dalla zona playoff. Dopo un eccellente avvio di stagione, Kemba Walker e compagni sembrano aver completamente smarrito la via della vittoria ed è proprio il recente rendimento del leader della squadra (15 punti con il 34% al tiro a inizio 2017) a preoccupare coach Steve Clifford. Se a questo aggiungiamo un rendimento difensivo in costante declino, non è difficile spiegare la striscia di 7 sconfitte consecutive.

Da non perdere. Alle 4:30 di venerdì 10 febbraio i Boston Celtics provano il colpo grosso in trasferta sul campo dei Portland Trail Blazers per consolidare la seconda piazza a Est e provare a tenere vivo l'improbabile inseguimento ai Cleveland Cavaliers. Alle 21:30 di domenica 12 Febbraio i New York Knicks provano a regalarsi una delle rare gioie della loro travagliata stagione ospitando i San Antonio Spurs al Madison Square Garden. 

Qui Ovest

La squadra. La brutta prestazione a Memphis contro i Grizzlies (74-89) intacca solo leggermente il buon momento che stanno vivendo i San Antonio Spurs. La squadra texana sta lentamente consolidando la seconda piazza nella Western Conference grazie a un'eccellente costanza di rendimento e a una difesa solidissima. Come se non bastasse, grazie al successo ottenuto contro i Denver Nuggets è arrivata la vittoria numero 1.128 per Gregg Popovich, che diventa così il coach più vincente di sempre sulla stessa panchina Nba, superando il leggendario allenatore degli Utah Jazz, Jerry Sloan. 

Il giocatore. Settimana di alto profilo per Stephen Curry, che si è scatenato contro la squadra della sua città natale stendendo gli Charlotte Hornets con una prova da 39 punti. Ottima prestazione anche contro i Clippers, battuti nettamente anche grazie ai 29 punti e 11 assist del n°30 dei Golden State Warriors.

La partita. La vittoria in overtime per 113-109 degli Houston Rockets sui Chicago Bulls dopo un tempo supplementare ha sicuramente rappresentato uno dei match più emozionanti della settimana. Dopo un avvio scoppiettante, i texani toccano anche il +16 prima di subire la rimonta degli ospiti, guidati da un sorprendente Michael Carter-Williams (23 punti). Nel quarto periodo Chicago sembra prendere in mano le redini del match, ma ci pensa James Harden (42 punti, video qui sotto) a rimettere le cose a posto e a trascinare i suoi prima all'overtime e poi al successo.

Il caso. Non riescono a ingranare la giusta marcia verso una rimonta playoffs i New Orleans Pelicans. Anthony Davis e compagni erano chiamati a un giro di trasferte a est ed il test lontano da casa è stato miseramente fallito con tre sconfitte arrivate sui campi di Detroit, Toronto e Washington. Per rientrare in gioco nella corsa ai playoff servono vittorie di prestigio anche lontano dal Smoothie King Center. 

Da non perdere. Alle 2:00 di venerdì 10 febbraio gli Oklahoma City Thunder di Russell Westbrook, in leggero calo di rendimento, ospitano i Cleveland Cavaliers, chiamati a un'altra tappa importante del loro giro di trasferte. Sempre alle 2:00, ma di sabato 11 febbraio, i pericolosissimi Memphis Grizzlies testano in casa al FedEx Forum la solidità dei Golden State Warriors

Clicca qui per tutte le ultime news dal mondo Nba.

© Riproduzione Riservata

Commenti