Basket

Nba playoff: Golden State, Chicago e Cleveland sul 3-0

I Warriors superano i Pelicans grazie ai 40 punti di Curry. Bene anche Rose (34) e James (31) nelle vittorie di Bulls e Cavs

Teobaldo Semoli

-

Con un tiro incredibile alla fine dei tempi regolamentari Stephen Curry ha dimostrato perché dovrebbe essere lui a vincere il premio di Mvp della lega. Se non bastasse, il fenomeno di Golden State ha anche collezionato 40 punti e 9 assist nella vittoria in overtime dei Warriors a New Orleans, con i Pelicans che hanno provato a resistere fino all'ultimo ai Warriors grazie anche ai 29 punti e 15 rimbalzi da Anthony Davis. Ora la serie è 3-0 in favore di Golden State, che già dalla prossima sfida avrà in mano il match point per il passaggio al secondo turno di playoff.

Il tiro di Stephen Curry che ha mandato la partita all'overtime

La scorsa notte Nba ha segnato anche il ritorno ai massimi livelli dell'ex Mvp Derrick Rose, che ha messo a segno 34 punti, con 8 assist, 4 rimbalzi e 3 palle rubate, e insieme a Jimmy Butler (24) ha guidato i Chicago Bulls alla vittoria in overtime (113-106 ) contro i Milwaukee Bucks, ora sotto 3-0 nella serie. 

I 34 punti di Derrick Rose

Si portano sul 3-0 anche i Cavs di LeBron James . Per il Prescelto una serata di ordinaria amministrazione – con 31 punti e 11 rimbalzi – nel successo di Cleveland, 103-95, al TD Garden di Boston. Per i Celtics, che ormai sono a un passo dallo "sweep", l'unica nota positiva è la prova di Evan Turner, autore di 19 punti con 8 rimbalzi e 8 assist.

GLi highlights di gara 3 tra Boston e Cleveland

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Playoff Nba: le squadre sorpresa degli ultimi 10 anni

Dal 2005 al 2014, ecco le squadre rivelazione del bracket. In attesa di quella capace di ribaltare i pronostici nelle serie appena iniziate

Commenti