Golden State Warriors v Portland Trail Blazers - Game Four
Basket

Nba playoff: Curry torna e fa l'Mvp. Warriors avanti 3-1

L'Mvp segna 40 punti e guida Golden State alla vittoria su Portland in overtime

Quando Stephen Curry, a un minuto dallo scadere del secondo quarto, tirava la sua prima tripla dopo il rientro a mezzo metro dal ferro del Moda Center di Portland sembrava poter essere una pessima serata gli Warriors. Da quel momento in poi il 2 volte (ormai manca solo l'annuncio ufficiale) Mvp della lega, tornato in campo dopo due settimane di stop per una distorisione al ginocchio, segnerà 5 triple in faccia ai Portland Trail Blazers, per 40 punti totali, regalando la vittoria (132-125) a Golden State che ora è avanti 3-1 nella serie.

Gli highlights di Portland-Golden State - gara 4

La sola presenza in campo del folletto con il numero 30 vale molto più di numeri, comunque impressionanti: i 17 punti segnati nell'overtime sono il nuovo record Nba (il precedente apparteneva a Gilbert Arenas, che ne aveva realizzati 16). Non avrebbe dovuto giocare più di 25 minuti secondo il piano partita di coach Steve Kerr, che però è stato costretto a tenere in campo a lungo il suoi gioellino complice l'assenza di Livingstone, espulso per doppio tecnico nel secondo quarto, e per rispondere ai siluri di Damian Lillard, autore di 36 punti con 10 assist.

I Warriors devono davvero ringraziare il ritorno in campo di Curry senza il quale probabilmente avrebbero rischiato di riaprire la serie che invece possono chiudere il prossimo giovedì alla Oracle Arena di Oakland.

© Riproduzione Riservata

Commenti