Basket

Nba, Cleveland e LeBron da record: 41 triple in due partite

I Cavaliers aggiornano il primato di triple realizzate in due gare consecutive. Sintomo di un basket che sta definitivamente cambiando..

Cleveland Cavaliers v Philadelphia 76ers

Teobaldo Semoli

-

Dopo il record di punti in un quarto di Kevin Love e le 60 triple doppie di James i Cleveland Cavs aggiornano di nuovo il libro dei record, questa volta alla voce del tiro da tre punti.

Con le 21 triple realizzate, 8 delle quali dalla mano (caldissima) di Kevin Love, lo scorso giovedì contro Portland e le 20 messe a segno nella vittoria di sabato contro Dallas i campioni Nba in carica hanno totalizzato la cifra record di 41 tiri da tre in due partite consecutive, un primato anche nell'Nba di oggi sempre più legata (forse schiava, direbbero i 'puristi' del gioco) al tiro dalla distanza.

Le 41 triple dei Cavaliers in due partite: un nuovo record Nba

Una tendenza, quella di un basket sempre più perimetrale, che era quasi impossibile da immaginare nella stagione Nba 1979-80, quando venne introdotta la linea del tiro da tre punti: in quell'anno la media di triple tentate a partite fu di 2,8. Ecco, oggi, a 35 anni di distanza, i tiri da tre scoccati da oltre l'arco dalle 30 franchigie Nba sono 24,1 a serata. 

È facile prevedere che il dato, già così impressionante, possa essere ulteriormente destinato a crescere nei prossimi anni; cosa che non sembra piacere a tutti nemmeno all'interno dell'establishment Nba che in parte gradisce i punteggi alti di partite sempre più spettacolari, ma allo stesso tempo è preoccupata nel vedere uno snaturamento eccessivo del gioco così come inventato dal professor James Naismith.

Trend e discussioni a parte, bisogna riconoscere come in questo avvio di stagione i Big Three di Cleveland abbiano davvero trovato la loro miglior espressione, complice anche il ritorno ai massimi livelli di Kevin Love. Intanto rasserenato dall'aver riportato l'agognato titolo in Ohio, Lebron James - nella partita di sabato contro i Mavericks il numero 23 ha festeggiato le sue 1000 gare in NBA- sta mettendo il suo talento di passatore al completo servizio della squadra e di Irving e Love in particolare, i quali nelle ultime tre partite vinte (contro Portland, Denver e Philadelphia) hanno totalizzato 176 punti sui 377 messi a segno dai Cavs. E considerate le statistiche dei Cavs non sono gli unici giocatori che stanno beneficiando dell'altruismo del Prescelto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nba: Kevin Love fa il record di punti nel primo quarto

Il lungo dei Cleveland Cavaliers segna 34 punti nella prima frazione sfiorando il primato assoluto (37) di Klay Thompson

Commenti